martedì, 27 giugno, 2017
Sei qui: Home / Attualità / Archivio / PORTO SANT'ELPIDIO dal 12 al 20 luglio - XXV edizione de I TEATRI DEL MONDO, festival internazionale del teatro per ragazzi

PORTO SANT'ELPIDIO dal 12 al 20 luglio - XXV edizione de I TEATRI DEL MONDO, festival internazionale del teatro per ragazzi

"Favole con le scarpe" "Favole con le scarpe"

La più grande e longeva manifestazione italiana
dedicata al teatro per l'infanzia e la gioventù nel mondo

Dal 12 al 20 Luglio, a Porto Sant'Elpidio nella Regione Marche, si terrà la XXV edizione de I TEATRI DEL MONDO, festival internazionale del teatro per ragazzi, la maggiore manifestazione italiana dedicata al teatro ragazzi e alle sue mille invenzioni: burattini, marionette, ombre, maschere, nuove tecnologie, clownerie, teatro d'attore, teatro nero, danza, per una festa che vogliamo non sia solo piena di spettacoli ma anche di significati.

Complessivamente sono quasi sessanta gli appuntamenti, tra rappresentazioni teatrali, laboratori, mostre e incontri, per un progetto che ha fatto registrare nelle ultime edizioni un afflusso intorno alle venticinquemila presenze. Sono famiglie, provenienti da tutto il territorio nazionale, che hanno trovato nel festival un momento importante non solo di sano divertimento, ma anche di crescita e formazione. Oltre a compagnie che arrivano da varie parti d'Italia, la manifestazione ospiterà formazioni provenienti da Spagna, Francia, Belgio, Bulgaria, Costa d'Avorio e Senegal.
"I Teatri del Mondo", come tradizione, non si concluderanno il 20 Luglio a Porto Sant'Elpidio, dopo l'Etiopia (2010-2011) e l'Amazzonia (2012-2013), il progetto internazionale e solidale del festival si terrà quest'anno in Albania, dove dal 21 Settembre al 4 Ottobre ci sarà una vera e propria sezione staccata della manifestazione, innanzi tutto un laboratorio teatrale con ragazzi della comunità Rom di Scutari che daranno vita ad uno spettacolo, a questo progetto si affiancheranno inoltre dieci rappresentazioni teatrali che verranno effettuate non solo a Scutari ma anche in piccoli e remoti villaggi del suo territorio.

Per il programma completo e per tutti gli aggiornamenti il sito di riferimento è: www.eventiculturali.org
Per ogni informazione è possibile rivolgersi all'ufficio del festival 0734 902107, dal lunedì al venerdì, ore 9\14, oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Il nostro paese sta attraversando un momento difficile, lo sanno tutti e tutti ne parlano, non c'è comparto che non registri sofferenza e difficoltà, una cappa di preoccupazione avvolge la nostra vita quotidiana, abbiamo bisogno di segni positivi, di speranze, di sole che diradi la fitta coltre di nebbia che da troppo tempo oscura i pensieri, gli entusiasmi e le aspettative. C'è voglia di andare avanti, di scrollarci di dosso questo triste periodo come fosse un brutto sogno, ovunque se ne percepisce la necessità, fin nei piccoli gesti della vita quotidiana: dai saluti, agli sguardi, ai sorrisi, aspettiamo tutti un segno d'inversione che ci consenta di camminare con la determinazione che ci era propria. Non è esente da questo quadro il teatro italiano, che come ogni alta attività si guarda intorno perplesso e preoccupato. "I Teatri del Mondo" tornano per il 25^ anno consecutivo, con un programma forte, dislocato in due diverse località molto distanti tra loro, tornano non solo per offrire al proprio pubblico quel servizio primario che è loro compito erogare, ma anche per dare un piccolo e non certo insignificante segnale. In controtendenza su questi tristi tempi siamo a riaffermare che la cultura è un bene necessario, che è diritto inalienabile di ogni bambino e ragazzo quello di poter usufruire insieme ai propri genitori, amici, nonni e chiunque altro, di prodotti artistici di qualità, di essere trattati non come consumatori ma come soggetti competenti e sensibili, di condividere il piacere di un'esperienza artistica, di scoprire e vivere ciò che la città e il territorio possono loro offrire. "I Teatri del Mondo" 2014 sono un segnale di speranza che molti aspettavano, non solo per quel che riguarda le migliaia di presenze che ogni anno fanno di questo Festival un evento pressoché unico nel suo genere, ma anche per tutto il teatro ragazzi italiano, al quale con orgoglio e tenacia lanciamo un messaggio di speranza per un futuro che fortemente vogliamo diverso."

Marco Renzi
direttore artistico

Ultima modifica il Mercoledì, 04 Giugno 2014 20:33
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.