domenica, 23 aprile, 2017
Sei qui: Home / Attualità / DAL MONDO / Brisbane / In strada, la gente diventa attori di atti per offrirli al pubblico

In strada, la gente diventa attori di atti per offrirli al pubblico

La vita animata nelle strade di Brisbane La vita animata nelle strade di Brisbane

In strada, la gente diventa attori
di atti per offrirli al pubblico

Cosa c'è di più teatrale che vedere il pubblico divenire attore di se stesso, interprete del proprio atto. È quello che ci è capitato qui a Brisbane, durante il nostro giro d'ispezione alla scoperta della "teatralità" che la città offre.
Siamo sempre nella Queen Street, ormai strada principale, nonché "palcoscenico" di molti eventi teatrali che chiamano in causa il pubblico. Sono azioni di animazione, potrebbe qualcuno obiettare. Sì è vero, ma non sono azioni proposte per superare, ingannare un tempo morto, per puro divertimento, bensì sono azioni di pubblica utilità, educative, creative. Insomma, servono al "buon vivere" del cittadino, alla sua crescita, a sentirsi parte attiva della sua comunità, al suo sapere. Ad esempio vedere che s'insegna a giocare a scacchi in mezzo alla strada su una scacchiera gigantesca o ad altri giochi d'intelligenza dove due personaggi si sfidano di fronte al pubblico, oppure vedere un gruppo di persone che, guidato da una istruttrice, apprende passi di danza per scoprire l'alfabeto della danza, vedere un'esperta di hula-hoop insegnare a dei bambini l'uso del cerchio, oppure a giocare con le palle che passano da una mano all'altra. Giochi, azioni, movimenti per il bene del pubblico. Non è forse teatro? Ma chi propone questi eventi di partecipazione se non la municipalità? Ed è questo che ci sorprende, il Comune invita, coinvolge sulla strada, nella piazza i propri cittadini a fare teatro, ad agire da protagonisti, e ovviamente a mostrarsi agli altri che giocano a fare gli spettatori. È come se il Comune dicesse: "tu devi essere l'attore, l'interprete, il giocatore per i tuoi stessi cittadini. Devi essere tu il celebrante, non occorrono attori professionisti, poiché voi tutti siete attori". E dopo un'ora di "teatro del pubblico", non manca il premio finale: su di una grande bancarella c'è frutta, tanta frutta di ogni tipo: arance, mele, pesche, banane, dove attori e spettatori possono servirsi per rifocillarsi dalle fatiche.
E questo lo troviamo meraviglioso. Esempi da copiare.

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 07:08

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.