lunedì, 20 agosto, 2018
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / INEQUILIBRIO XXI - “INFANZIA FELICE” - Antonella Questa denuncia i metodi educativi di ieri e di oggi. - di Mario Mattia Giorgetti

INEQUILIBRIO XXI - “INFANZIA FELICE” - Antonella Questa denuncia i metodi educativi di ieri e di oggi. - di Mario Mattia Giorgetti

Antonella Questa in “Infanzia felice”. Antonella Questa in “Infanzia felice”.

Castiglioncello, "InEquilibrio Festival"

Con la fiaba "Infanzia felice"
Antonella Questa denuncia
i metodi educativi di ieri e di oggi

InEquilibrio Festival, diretto da Angela Fumarola e Fabio Masi, ligio al principio che da ventun'anni lo anima, porre attenzione alla fragilità, alla diversità, all'impegno sociale, ha ospitato nel suo ampio calendario anche una fiaba per adulti, interpretata e scritta da Antonella Questa, qui anche in veste di attrice duttile sia sul versante della narrazione, sia su quella dell'interpretazione degli svariati personaggi che popolano la sua favola.
In questo monologo dialogico la Questa porta in scena la storia di una maestra, certa Rossana-Caramella, che, cresciuta in una famiglia repressiva, porta con sé gli stessi comportamenti ricevuti durante la sua educazione infantile e li riversa su i suoi alunni. Però i tempi cambiano, se una volta la repressione educativa apriva la porta agli Stati totalitari- leggi: nazismo, fascismo - oggi il lassismo porta verso la dissoluzione dei giovani, verso la droga, per colpa di genitori troppo permissivi, dall'ego sfrenato, dall'individualismo accentuato.
Antonella Questa apre il suo racconto in una scena elementare ma significativa: una grande lavagna su cui campeggiano due aggettivi: "Buoni" e "Cattivi", al centro del palcoscenico una piccola pedana con più piani su cui la Questa gioca, in prevalenza, tutte le sue azioni, inserendo sul tessuto narrativo tutte le scene dei personaggi che di volta in volta evoca: il padre, la madre, la nonna, gli allievi, la preside sempre ubriaca, e così via, dimostrando non solo un'abilità recitativa ma anche pantomimica, conferendo ai suoi movimenti il ritmo di un balletto coreografico, semplice ed elementare, ma giusto per la descrizione narrante.
Un'ora densa di significati, venata da spunti comici e ilari, che il pubblico ha accolto con sincero entusiasmo, applaudendo insistentemente.

Mario Mattia Giorgetti

Antonella Questa
INFANZIA FELICE
una fiaba per adulti
di e con ​ Antonella Questa
coreografie e messa in scena ​ Magali B – Cie Madeleine&Alfred
disegno luci ​ Daniele Passeri
organizzazione generale ​ Serena Sarbia
ufficio stampa ​ brizzi comunicazione
produzione ​ LaQ- Prod
in ​collaborazione con ​ Pupi&Fresedde Teatro di Rifredi ​
e con ​ Armunia Centro Residenze Artistiche Castiglioncello
Tensostruttura, 7 luglio 2018

Ultima modifica il Sabato, 07 Luglio 2018 21:42

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.