mercoledì, 26 luglio, 2017
Sei qui: Home / C / CAROLYN CARLSON - SHORT STORIES - coreografie Carolyn Carlson

CAROLYN CARLSON - SHORT STORIES - coreografie Carolyn Carlson

"Carolyn Carlson - Short Stories", coreografia Carolyn Carlson "Carolyn Carlson - Short Stories", coreografia Carolyn Carlson

3 soli di Carolyn Carlson
con Carolyn Carlson, Sara Simeoni, Sara Orselli

Produzione Carolyn Carlson Company
Tour italiano a cura di Ater – Associazione Teatrale Emilia Romagna
Trieste, Politeama Rossetti, 25 marzo 2017

www.Sipario.it, 30 marzo 2017

Rappresenta davvero un evento eccezionale poter assistere ad una performance in cui a danzare è anche lei in persona, la coreografa americana più celebrata degli ultimi quarant'anni. Carolyn Carlson, classe 1943, è in tournèe in Italia con "Short Stories", silloge emozionante di tre "solo" che esprimono con efficacia la sua "poesia visiva". Si definisce, infatti, "una poetessa che lavora con il tempo e con lo spazio", un'artista che dipinge il palcoscenico di pagine calligrafiche realizzate con il corpo, gli oggetti, le luci. L'arte che caratterizza il suo stile personale, dalla forza improvvisativa e scevro da gabbie accademiche, è quella del movimento puro, astratto, che imbriglia sensazioni, illuminazioni, attimi di riflessione ma non racconta. La narrazione, la mimesi, l'evocazione sono estranee alla componente spirituale della sua danza.
La prima creazione proposta a Trieste, di cui è anche protagonista, risale al 2010 ed è dedicata alla miriade di metamorfosi dell'acqua. "Immersion" appare come una lucida mise en espace dell'elemento naturale da lei prediletto, l'interpretazione attiva di una forza vitale che muove il mondo. La "Water lady" con il corpo ondivago, le mani sinuose e guizzanti e il capo piegato all'indietro cerca la fluidità del liquido leggero che a tratti si fa greve, da goccia isolata e cristallina si trasforma in pioggia fino a divenire impetuoso acquazzone. La modulazione rarefatta dei movimenti, via via rallentati, eleganti, anticonvenzionali, rapidi, insegue rumori e suoni fino al parossismo, coniugandosi anche con materiali e forme (ciotole, pennelli per aspergere, polvere bianca). Il risultato è una partitura gestuale dal vigore primigenio e insondabile.
Legata alle suggestioni vibranti della natura è anche la coreografia "Wind woman", affidata a Sara Simeoni, allieva da diversi anni della Carlson. Si rapporta al vento che soffia, che vibra e sferza in più direzioni e con varia intensità, che vivifica con dolcezza o distrugge con violenza. Il respiro stesso, all'interno del nostro essere, può incarnarlo: lungo o affannato, si apre e si chiude come i movimenti della danzatrice alla ricerca del proprio sentire e suggerisce la dimensione dell'effimero, del transeunte.
"Mandala", ultimo "solo" della serata, dove riveste un ruolo primario anche la musica ipnotica di Michael Gordon, scaturisce invece dal mistero racchiuso nei cerchi legati ai campi di grano. Ideato appositamente per Sara Orselli, trasmette il senso del mistero della creazione. La vita che pulsa, il cuore che batte si inverano negli infiniti percorsi circolari di un corpo condotto in un flusso continuo, organico, sotto un cono verticale di luce che gradualmente si espande. La danza diventa manifestazione consequenziale del cosmo e regala al pubblico un'autentica "esperienza dinamica".

Elena Pousché

Ultima modifica il Venerdì, 31 Marzo 2017 20:20

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.