lunedì, 19 agosto, 2019
Sei qui: Home / F / FESTA FLAMENCO - coreografia Antonio Marquez, Matilde Coral, Currilo

FESTA FLAMENCO - coreografia Antonio Marquez, Matilde Coral, Currilo

Festa Flamenco Festa Flamenco Coreografia Antonio Marquez, Matilde Coral, Currilo

Danzas de la vida breve - Bolero
coreografie: Antonio Marquez, Matilde Coral, Currilo
scenografie: Gerardo Trotti
disegno luci: Andrea Laureti, Antonio Marquez
costumi: Pedro Moreno, Maite Chico
Milano, Teatro Nuovo, dal 3 al 8 febbraio 2009

Corriere della Sera, 5 febbraio 2009
Un «Bolero» ben riuscito con il trascinante Marquez

Flamenco, ma non solo, al Teatro Nuovo, per il ritorno di Antonio Marquez e della sua Compagnia: spettacolo a due facce, che il danzatore - il miglior erede di Antonio Gades - lega col filo doppio della sua bravura e della bontà delle scelte. Marquez innesta nella sua «Fiesta flamenca» una piccola storia, il ritorno a casa del protagonista, il recupero delle tradizioni, il fidanzamento e la conquista dell' amore, poi in finale affronta il «Bolero» di Ravel aggiungendo il commento palpitante dei tacchi, raffiche amorose e selvagge, e le armonie di entrate maschili e femminili di rara eleganza e seduzione. Ed è stato proprio il «Bolero», così ben riuscito, ad accendere gli applausi del pubblico entusiasta. Questo capolavoro, in parte bissato, era in sintonia con le arditezze di passi velocissimi di Marquez e dei suoi eccellenti dodici artisti, portatori di una cultura flamenca non banale. Al centro dello spettacolo con la forza del suo talento, impegnato nella ricerca di contatto con la platea, Antonio Marquez evoca passioni che hanno il dono dell' unicità. I due chitarristi, il percussionista e la voce femminile stanno sullo sfondo, un pò misteriosi e velati dalle luci: scelta giusta, perché nella «Fiesta» non si privilegiava l' ambiente andaluso ma il luogo del racconto. Naturalmente il «Bolero» era registrato. Nel mondo del flamenco, dove oggi tornano sulla scena come leader le donne di Spagna, Marquez porta avanti il suo stile, con poche concessioni alla moda del musical. Gades lo ispira con nostalgia. Repliche fino a domenica 8.

Mario Pasi

Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2013 07:36
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Articoli correlati (da tag)

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.