giovedì, 13 dicembre, 2018
Sei qui: Home / L / LADY MACBETH - coreografie Walter Matteini, Ina Broeckx

LADY MACBETH - coreografie Walter Matteini, Ina Broeckx

"Lady Macbeth", ideazione e coreografie Walter Matteini, Ina Broeckx "Lady Macbeth", ideazione e coreografie Walter Matteini, Ina Broeckx

IMPERFECT DANCERS COMPANY
Prima assoluta
Direzione artistica Walter Matteini, Ina Broeckx
Ideazione e coreografie Walter Matteini, Ina Broeckx
Scene Walter Matteini
Costumi Ina Broeckx
Luci Bruno Ciulli
Musiche Ezio Bosso, Max Richter, Alessandro Scarlatti
Johann Sebastian Bach, Antonio Vivaldi, Philip Glass
Coproduzione Fondazione Teatro Comunale di Modena,
imPerfect Dancers Company
Modena, Teatro Comunale Luciano Pavarotti, 21 aprile 2018

www.Sipario.it, 23 aprile 2018

In prima assoluta sabato 21 aprile Walter Matteini con la compagnia imPerfect Dancers Company ha presentato, al teatro Pavarotti di Modena, il suo nuovo spettacolo, Lady Macbeth, coprodotto dal teatro modenese stesso.
La coreografia, le scene e i costumi sono opera di Walter Matteini e Ina Broeckx, fondatori e direttori artistici della compagnia, le luci di Bruno Ciulli. Come commento musicale sono stati scelti brani classici e contemporanei di Ezio Bosso, Max Richter, Alessandro Scarlatti, Johann Sebastian Bach, Antonio Vivaldi e Philip Glass.
I danzatori Ina Broeckx, Sigurd Kirkerud Roness, Daniel Flores Pardo, Alicia Navas Otero, Stefano Neri e Julio Cesar Quintanilla, cui è stata affidata la scena, hanno creato un legame emotivo con il pubblico, esplorando l'animo umano in tutti i suoi aspetti attraverso un linguaggio coreografico fisico e atletico non meno che drammatico. Seguendo questa linea artistica questo balletto, ispirato alla tragedia di Shakespeare, si è concentrato sulla passione cupa e travolgente fra Macbeth e la protagonista cha dà titolo all'opera di Matteini.
Lo spettacolo non si concentra sulla narrazione della tragedia shakespeariana, ma indaga il punto in cui i due eroi sono già morta e si sofferma sulla tragedia che li accompagnerà in eterno. Questo balletto rappresenta il dramma sulla vita e la morte, sulle relazioni ambigue tra i personaggi, cesella i sentimenti senza tempo del bardo con uno stile tragico ma asciutto, trasposti fuori da ogni epoca, fuori da ogni luogo. L'ambizione di Matteini è la ricerca senza esitazione della rappresentazione dei tormenti che li condannano al tormento eterno e reiterato.
Matteini e Ina Broeckx riescono a dare forma ai pensieri, a far rivivere in un'atmosfera sospesa ma grave i personaggi protagonisti della tragedia shakespeariana, a far rivivere al pubblico la forza dirompente degli eventi drammatici che li hanno visti protagonisti, degli incubi che li hanno accompagnati, ma anche dei momenti di amore e tenerezza che li hanno uniti, anche nel crimine.
Con questa coreografia Walter Matteini ha mostrato la nuova evoluzione della Compagnia fondata nel 2009 e in residenza al Teatro Verdi di Pisa dal 2011. La creatività e la sensibilità del coreografo e della danzatrice Ina Broeckx non mancano di coraggiose scelte artistiche, sicuramente convincenti, anche se a tratti non facilmente comprese dal pubblico.

Giulia Clai

Ultima modifica il Martedì, 24 Aprile 2018 12:54

Video

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.