venerdì, 21 settembre, 2018
Sei qui: Home / D / DIDO AND AENEAS - regia Franco Ripa di Meana

DIDO AND AENEAS - regia Franco Ripa di Meana

Dido and Aeneas Dido and Aeneas Regia Franco Ripa di Meana

di Henry Purcell
regia di Franco Ripa di Meana
Ensemble Vox Antiqua
In collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Carrara
Direttore Marco Bettuzzi
Teatro di Villa Galera, Genova 6 ottobre 2013

www.Sipario.it, 10 ottobre 2013

Inconsueta e raffinata l'apertura della Stagione del Teatro Cargo con la musica barocca. E'stata infatti l'opera in 3 atti di Henry Purcell, Dido and Aeneas a dare il via domenica 6 ottobre agli appuntamenti del teatro del ponente. Un teatro che dallo scorso anno si avvale anche di nuovo palcoscenico, quello dello splendido teatrino settecentesco di Villa Galliera, che in questo caso è stato cornice consona all'opera del musicista inglese eseguita da docenti e studenti del Conservatorio Paganini. La collaborazione fra il Cargo e il Conservatorio Paganini è iniziata lo scorso anno e dimostrandosi operazione gradita al pubblico è stata fortunatamente rinnovata anche quest'anno. Questa messa in scena di Dido and Aeneas è nata nell'ambito di una collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Carrara che ha debuttato con la regia di Franco Ripa di Meana nel 2013 a Carrara e poi alla Sala del Colonnato di Palazzo Meridiana a Genova. L'allestimento proposto al teatrino di Voltri per le dimensioni ristrette del palco ha dovuto subire qualche ridimensionamento scenico, ma questo non ha compromesso la riuscita del lavoro del conservatorio genovese. Il cast dell'opera è stato raccolto fra studenti e parte dell'orchestra, aggiungendo alcuni docenti specializzati nel repertorio barocco, mentre il coro è quello dell'Ensemble Vox Antiqua, attivo al Conservatorio da una decina di anni. E così i ragazzi senza costumi d'epoca, ma in camicia e pantaloni neri (l'abito lungo solo per Didone e Belinda), hanno raffigurato la concisa vicenda che in un percorso psicologico ricco di sfumature e di grande forza drammaturgica, disegna le caratteristiche formali e la densità narrativa di un'opera di grande coesione. Mirna Kassis ha ben rappresentato la personalità di Didone che costituisce il fulcro espressivo di accadimenti che coinvolgono, in chiave simbolica, situazioni mitologiche e arcadiche che nell'opera di Purcell sono risolti con asciuttezza, quasi con rapidità. Altrettanto convincente Giorgia Rotolo, l'affettuosa Belinda, che con la sua voce dai colori mozartiani ha dato gusto all'espressività lirica di Purcell, che risente dell'influenza operistica italiana. Appassionati i ragazzi del coro e le due streghe Daniela Santos Moreno e Giulia Beatini che hanno affiancato adeguatamente la bella voce di Luana Lauro, Sorceress. L'ensemble di musica, diretto dal maestro Marco Bettuzzi che si modellava sulle esigenze drammaturgiche con grande duttilità, ha risposto egregiamente alla flessibilità melodica di Purcell, sottolineando le arditezze e preziosità armoniche inserite in un piano tonale molto coerente, che investe l'intera opera di estrema raffinatezza timbrica. Speriamo che rappresentazioni di questo tipo non restino isolate e smuovano anche l'interesse di teatri di maggior capienza come il Carlo Felice, la cui crisi sotto tutti i fronti persevera da troppo tempo.

Francesca Camponero

Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2013 11:27
Altro in questa categoria: « DON GIOVANNI - regia Paolo Donati

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.