giovedì, 21 marzo, 2019
Sei qui: Home / B / BUONA NOVELLA (LA) - VENTO LEGGERO - regia Giovanni Boni

BUONA NOVELLA (LA) - VENTO LEGGERO - regia Giovanni Boni

"La buona novella - Vento leggero", regia Giovanni Boni "La buona novella - Vento leggero", regia Giovanni Boni

elaborazione del testo di Renzo Sicco

in scena Cristiana Voglino, Luca Occelli, Angelo Scarafiotti, Elisa Aragno

con la partecipazione di Roberta Fornier

composizioni musicali di Alberto Poggio

video di Daniele Vergaro

regia di Giovanni Boni

ASSEMBLEA TEATRO
Torino, Teatro Agnelli 1° marzo 2016

debutto nazionale

www.Sipario.it, 13 marzo 2016

Stupisce l'assonanza tra due opere di natura diversa, accorpate su un palcoscenico nell'ultimo lavoro di Assemblea Teatro Vento leggero. Uno spettacolo musicale, non un concerto, né un musical né un recital, che riporta in teatro un grande e rimpianto cantautore genovese e rivendica dignità teatrale a un noto narratore napoletano, per altro già su un palco di persona con questa stessa toccante storia. Ingredienti principali della performance sono il racconto lungo di Erri De Luca In nome della madre e il disco La buona novella di Fabrizio De Andrè. Due modi originali per parlare di un'epoca nuova, in cui i poeti hanno accentrato la venuta del messia sulla figura della portatrice di questa rivoluzione, Maria, madre, di terra e cielo. Per parlare di carità, comprensione, dignità, convivenza civile. E qui sta la strana armonia di questo progetto intarsiato: De Luca e De Andrè sembra dialoghino, pare che il discorso dell'uno si concluda con le frasi dell'altro. Così risulta quasi vera anche l'ultima canzone, che invece è la messa in musica di un brano di De Luca, in perfetto stile De Andrè. In un contesto straniato gli attori e cantanti provano, ma c'è ancora qualcosa da mettere a punto, una chitarra da accordare, un ritmo da accelerare, un acuto da tenere, un passaggio da memorizzare. Lo spazio è ingombro di casse, cavi, cantinelle, attrezzeria. Poi accade qualcosa di inaspettato, si concretizza una magia e si innesca una reazione: arriva un angelo di bianco vestito, annuncia a Maria la maternità ed ella partorirà in una stalla, costituita da matasse di cavi elettrici. Un caos in cui Maria può essere finalmente donna e madre e protagonista.

Maura Sesia

Ultima modifica il Lunedì, 14 Marzo 2016 11:02

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.