giovedì, 19 ottobre, 2017
Sei qui: Home / P / PARANZA DEI BAMBINI (LA) - regia Mario Gelardi

PARANZA DEI BAMBINI (LA) - regia Mario Gelardi

"La paranza dei bambini", regia Mario Gelardi "La paranza dei bambini", regia Mario Gelardi

drammaturgia di Mario Gelardi e Roberto Saviano

con Vincenzo Antonucci, Luigi Bignone, Carlo Caracciolo, Antimo Casertano, Riccardo Ciccarelli, Mariano Coletti, Giampiero de Concilio, Simone Fiorillo, Carlo Geltrude, Enrico Maria Pacini

regia di Mario Gelardi

collaborazione alle regia Carlo Caracciolo

aiuto regia Irene Grasso

scene Armando Alovisi
, costumi 0770

musiche Tommy Grieco, 
luci Paco Summonte

foto di scena Cesare Abbate

progetto grafico Luciano Correale

responsabile di produzione Luigi Marsano

un progetto Nuovo Teatro Sanità

produzione Mismaonda in collaborazione con Marche Teatro

Napoli, Nuovo Teatro Sanità dal 19 al 30 aprile 2017

www.Sipario.it, 20 aprile 2017

La "paranza" è una parola musicale, che mette allegria perché sa di festa. In effetti, risalendo al significato in dialetto napoletano, si arriva dritti all'affascinante mondo della pesca, della cultura ittica e culinaria che contribuiscono a rendere Napoli una città pittoresca, carica di profumi e sapori.
Ma paranza oggi è anche l'espressione gergale utilizzata per indicare le bande malavitose: quelle che si fanno la guerra per il controllo delle basi di spaccio e dei quartieri. Un microcosmo di inaudita violenza che Roberto Saviano ha svelato al grande pubblico nel romanzo La paranza dei bambini e, insieme a Mario Gelardi, adattato alle scene del Nuovo Teatro Sanità. La stessa, emblematica location scelta per la presentazione del libro lo scorso novembre.
Lo spettacolo, che ha debuttato mercoledì 19, è il coronamento di un percorso condiviso. Saviano e Gelardi hanno già collaborato alla trasposizione in palcoscenico di Gomorra. Ed ora rieccoli insieme nel rappresentare il nuovo capitolo di una guerra che purtroppo non si arresta: facendo morti e insanguinando strade; terrorizzando le mamme, i bambini e i commercianti, che in posti come il quartiere Sanità inseguono il sogno della tranquillità.
La paranza dei bambini, in anteprima fino al 30 aprile (in attesa del debutto nazionale a Spoleto Festival dei Due Mondi il 1 e 2 luglio) è uno spettacolo corale, fisico ed energico, perché si avvale di presenze sceniche di grande prestanza: oltre a Carlo Caracciolo - che firma la regia con Gelardi -, Luigi Bignone, Antimo Casertano, Riccardo Ciccarelli, più il gruppo della compagnia giovane ntS', Vincenzo Antonucci, Mariano Coletti, Giampiero de Concilio, Simone Fiorillo, Carlo Geltrude ed Enrico Maria Pacini.
Non tutti possono entrare nella paranza, una specie di "onorata società" che si basa su regole precise. Chi decide è il capo, mentre gli altri sostengono. Un patto di sangue, sangue e violenza, per il controllo della droga, del quartiere, della città. La paranza cresce in coraggio e spregiudicatezza, senza guardare in faccia a nessuno. Il solo modo di guadagnarsi il rispetto è incutere timore. Così, il pesce grande mangia il pesce piccolo.
Una paranza senza regole né armi è soltanto una paranza di bambini, mentre chi fa fuoco controlla, minaccia, comanda. Le mani giovani, ovviamente, vanno più veloci nel premere il grilletto.
La paranza dei bambini è un testo di indiscutibile valore civile: ancora un documento veritiero, una testimonianza realista dalla penna coraggiosa di Roberto Saviano. Nel contempo, lo spettacolo del Nuovo Teatro Sanità è un impegno nei confronti del quartiere e della città che meritano di riscattarsi attraverso la presa di coscienza; l'ennesima, matura prova artistica di una squadra che ormai è consolidata realtà culturale. Su Napoli e non solo.

Giovanni Luca Montanino

Ultima modifica il Venerdì, 21 Aprile 2017 11:17

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

Twitter Feed

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.