sabato, 21 aprile, 2018
Sei qui: Home / R / RUGGITO - ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli

RUGGITO - ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli

Balletto Civile in "Ruggito", ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli Balletto Civile in "Ruggito", ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli

ideazione Michela Lucenti e Maurizio Camilli
scrittura fisica Michela Lucenti
parole e suoni Maurizio Camilli
danzato e creato con Maurizio Camilli, Ambra Chiarello, Mirko Lo Piccolo, Michela Lucenti, Alessandro Pallecchi, Giulia Spattini
luci Stefano Mazzanti
foto Jacopo Benassi
produzione e organizzazione Balletto Civile
con il sostegno di Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse Onlus, Fondazione Teatro Due
e MIBAC Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Genova, Teatro della Tosse, 22 aprile 2015

www.Sipario.it, 23 aprile 2015

Un tappeto quadrato di pvc giallo delinea lo spazio scenico di Ruggito, nuova produzione di Balletto Civile. Appesi alle travi del soffitto filari di lampadari gialli chiudono la scena. Aste con microfoni sono posizionate ai lati del tappeto, mentre al centro giace un grande secchio rosa per le pulizie.

Michela Lucenti e altri cinque danzattori animano di parole, azioni e movimenti questa piattaforma neutra e ci raccontano frammenti di vita: il dolore per la perdita di un familiare, la rabbia per un licenziamento in tronco, l'ansia per un provino, la lite col fidanzato, la speranza di un futuro diverso.

Le parole di Maurizio Camilli abbracciano le coreografie di Michela Lucenti in una performance che trae forza dall'eterogeneità dei linguaggi di cui è formata. Monologhi, canzoni, danze di gruppo, passi a due e assoli trovano spazio ed equilibrio in uno spettacolo che ricerca il ruggito, la reazione, la rivincita, scoprendo il lato ironico e tragico dell'esistenza.

Gli interpreti, ciascuno con le proprie caratteristiche fisiche, tecniche e sceniche, si rivelano all'altezza di Michela Lucenti, leader della compagnia e danzattrice di razza. Il suo corpo impalpabile e corazzato, la dimensione eterea e sanguigna del suo movimento, l'espressività intensa e vacua del suo volto, la rendono un paradosso danzante. La sua figura catalizza e incanta lo sguardo della platea.

Alcuni momenti mi rimangono negli occhi: la ragazza delle pulizie che avanza dentro al secchio rosa, appoggiandosi al bastone del mocio, come su una piccola caravella, e intona sognante le note di Feeling good. Il provino dell'aspirante attore porno che con ironia e delicatezza rivela il talento attoriale di Maurizio Camilli. La coreografia di gruppo in cui ciascun corpo diventa un tassello che continuamente crea e disfa un'entità biomeccanica, come i pezzi di Lego che Michela porta in scena ad inizio spettacolo.

Una pièce non sorprendente nella struttura, ma forte ed efficace sul piano tecnico ed emozionale, che da questo primo studio di cinquanta minuti può senz'altro crescere ed esplorare nuovi ruggiti.

Marianna Norese

Ultima modifica il Giovedì, 23 Aprile 2015 08:03

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.