mercoledì, 13 dicembre, 2017
Sei qui: Home / V / VIAGGIO LUNGO UN MONDO (UN) - regia Gionni Voltan

VIAGGIO LUNGO UN MONDO (UN) - regia Gionni Voltan

Gionni Voltan in "Un viaggio lungo un mondo" Gionni Voltan in "Un viaggio lungo un mondo"

di Claudia Cappellini
Regia e con Gionni Voltan
Prato, Spazio Arlecchino di Montemurlo di Prato, 5 giugni 2015

www.Sipario.it, 7 giugno 2015

L'importanza delle proprie azioni non si misura dalla grandezza del luogo in cui si opera.

Don Lorenzo Milani (Firenze 27 maggio 1923, Firenze 26 giugno 1967) l'ha sempre saputo e messo in pratica durante tutto il percorso della sua vita, particolarmente quando la Curia di Firenze, reputandolo un personaggio scomodo, decise di confinarlo a Barbiana una minuscola e sperduta frazione di montagna di Vicchio in Mugello. Proprio lì, nel bel mezzo del nulla, decise di ampliare ancora di più la sua missione, iniziata con la scuola serale per giovani operai a San Donato di Calenzano, e si impegnò nel primo tentativo di scuola a tempo pieno sperimentando anche il metodo di scrittura collettiva.
"Un viaggio lungo un mondo" ripercorre la vita di Don Lorenzo Milani, figura controversa e contrastata della Chiesa cattolica degli anni cinquanta e sessanta, a cui Gionni Voltan da voce con un monologo a dir poco commovente, semplice nella messa in scena (un leggio, un ombrello, musica e video proiezioni di foto di repertorio tra cui anche le foto degli "allora ragazzi" a cui dobbiamo le testimonianze) e senza alcun dubbio efficace anzi, la storia di quest'uomo che ha lottato tutta la vita per l'istruzione dei meno abbienti, per difendere l'obiezione di coscienza, per la trasmissione pedagogica della sua conoscenza di maestro è portata da Voltan con tale sincero trasporto, con una tale coinvolgente empatia da lasciare chiunque vi assista con un potente disarmo interiore.
È impossibile non essere grati per questa occasione, l'occasione di conoscere un uomo che forte del suo potenziale umano ha intrapreso una vera rivoluzione nel luogo in cui si trovava, andando con coraggio contro l'istituzione che professava il suo stesso credo solo in apparenza, infondendo speranza e spirito di collaborazione in tutti i ragazzi a cui insegnava, non piegandosi mai nemmeno per un attimo alle imposizioni che andavano contro la sua natura. Claudia Capellini con questo testo, Gionni Voltan con la regia e con la sua prova di attore offrono uno spunto di riflessione profondo sul senso del nostro essere qui e ora, partendo dal racconto di una vita che ha lasciato il segno, senza acclamazioni, fasti o riconoscimenti spettacolari, ma con l'incisività di chi abbandona l'ego per la creazione di valore.
In piena sinergia con lo spirito della rappresentazione è in questo caso specifico anche il luogo in cui ha avuto atto: lo Spazio Arlecchino di Montemurlo di Prato, uno spazio che nasce per la volontà di condivisione, di creazione, di partecipazione.A partire dall'accoglienza da parte di chi lo gestisce e offre agli avventori un rinfresco rigorosamente homemade donando fin dall'entrata il calore di una dimensione familiare, continuando con il mosaico di pezzi di storia del teatro che avvolgono gli spettatori in un abbraccio di memoria, passando per uno spettacolo come "Un viaggio lungo un mondo" e il segno indelebile che ci regala, concludendo con una pesca in cui sono tutti vincitori tra riviste e quadri di Fiorenzo Buti che compongono anche l'affascinante nota di colore che si staglia sul fondo del palco. Uno spazio che sta nascendo spinto dal desiderio puro di alimentare l'arte, quella vera, quella che racconta l'Uomo e l'amore, quella che sopravviverá perchè si sarà inscritta nel luogo in cui ha avuto origine,crescendo e diffondendosi perchè alimentata dal cuore di chi ha avuto modo di esserci e lasciarsi colpire. Come per chi ha conosciuto Don Milani, anche solo attraverso il racconto della sua vita.

D.G.

Ultima modifica il Domenica, 07 Giugno 2015 17:46

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via G. Rosales 3, 20124 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.