giovedì, 21 marzo, 2019
Sei qui: Home / Sociale / Bullismo e cyberbullismo

Bullismo e cyberbullismo
Scritto da: Zichittella Federica, Cottone Vanessa e Amodeo Daniela 
Classe 2AT
ITET "G. Garibaldi" Marsala
Docente referente: Teresa Titone

Il bullismo è un fenomeno sociale che coinvolge i giovani, soprattutto nell'età adolescenziale, le vittime di bullismo sono ragazzi o ragazze con un carattere debole o incapaci di difendersi. 


Le caratteristiche del bullo puntano sugli insulti, offese e torture psicologiche, tutto nasce da una coesione fra ragazzi, che facendo gruppo si credono superiori rispetto agli altri coetanei. 
Spesso le vittime del bullo o dei bulli si trovano coinvolti in queste situazioni senza volerlo, non avendo la possibilità di difendersi si chiudono in se stessi, peggiorando notevolmente la loro situazione. 
La scuola è il posto ideale dove questi fenomeni si manifestano soprattutto negli orari incustoditi oppure all'intervallo. 
Le conseguenze del bullismo possono condizionare il futuro di queste giovani vittime; le quali possono avere dei disturbi sia fisici che mentali come: mal di testa, attacchi d'ansia attacchi di panico e altri problemi, si isolano non solo dagli amici ma anche dai familiari per la paura di non essere capiti. 
Il bullismo è un problema serio,ma a peggiorare la situazione si aggiunge un altro fenomeno: il Cyberbullismo. 
Il cyberbullismo è un fenomeno molto critico dove il bullo può nascondersi dietro uno schermo svergognando e prendendo in giro la vittima. Tutti abbiamo un profilo Facebook, ma i bulli lo usano per attirare l'attenzione e per sentirsi forti al contrario di coloro che vengono individuati come deboli o diversi. 
Ascoltando i telegiornali o leggendo vari articoli sul bullismo e cyberbullismo, i bulli usano dei social network con dei profili falsi, per far del male ad altri ragazzi più deboli. 
Ma i veri deboli sono loro,i bulli: vittime della propria ignoranza e della propria incapacità di valere in modo corretto. 
 Le famiglie possono essere chiamate in causa, perché, assenti o poco interessati ai loro figli, dandogli tutta la libertà che essi vogliono, senza controllare i loro movimenti e le loro azioni sbagliate.

Ultima modifica il Giovedì, 01 Febbraio 2018 08:28
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 65 32 70

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.