mercoledì, 25 novembre, 2020
Sei qui: Home / ATTORI-REGISTI / M - N / Maurizio Nichetti

Maurizio Nichetti

Maurizio Nichetti Maurizio Nichetti

Nasce l'8 maggio 1948 a Milano, dove frequenta il Liceo scientifico "Leonardo da Vinci" e si laurea in architettura nel 1975 presso il Politecnico. Durante gli anni di università frequenta il corso di mimo di Marise Flach, allieva di Decroux, al Piccolo Teatro di Milano, dove lavorerà per alcuni anni.

Nel 1971 entra come sceneggiatore di cartoni animati alla Bruno Bozzetto Film, dove realizzerà anche regie di film pubblicitari e industriali e apparirà come attore in alcune realizzazioni dello studio. Dal 1971 al 1978, Nichetti scrive per la Bozzetto Film tre lungometraggi a disegni animati con il personaggio del signor Rossi e il film a tecnica mista "ALLEGRO NON TROPPO", in cui appare anche come attore. Nel frattempo scrive e interpreta due cortometraggi comici, "OPPIO PER OPPIO" e "LA CABINA".

Nel 1975 fonda a Milano la scuola di mimo QUELLIDIGROCK, che diventa poi compagnia teatrale.

Nel 1978 realizza "MAGIC SHOW", un cortometraggio comico di 30 minuti, che gli servirà come presentazione per poter fare il suo primo lungometraggio. Lo stesso anno interpreta "S.O.S.", un cortometraggio comico a tecnica mista di Guido Manuli, con il quale realizza delle interruzioni comiche per la trasmissione televisiva "L'altra Domenica". Sempre nel 1978 ha termine la collaborazione con Bozzetto.

Il 1979 è l'anno del debutto nel lungometraggio. "RATATAPLAN", costato solo 100 milioni e girato con pochi mezzi, viene presentato alla Mostra del Cinema di Venezia dove riscuote grande successo. Sarà il film dell'anno, con un incasso record di sei miliardi.

Nel 1980 Nichetti gira "HO FATTO SPLASH", la storia di un ragazzo che rimane addormentato per vent'anni e che, una volta risvegliatosi, non può trovarsi a suo agio in una società che non capisce.

"DOMANI SI BALLA", del 1982, è invece il suo terzo film, dove viene descritto minuziosamente il pericolo di una società sottomessa a canali televisivi troppo potenti. Una storia che sembrava fantascienza, ma era già realtà.

Nel 1983 realizza per la televisione italiana un programma che raccoglie tutti i suoi lavori, "PRIMA DI RATATAPLAN" e, nello stesso anno, interpreta il Mago Atlante nel film "I PALADINI" di Giacomo Battiato.

Nell'84 scrive, dirige e interpreta 13 puntate dello show televisivo "QUO VADIZ" e interpreta il ruolo di Bertoldino nel film di Monicelli "BERTOLDO, BERTOLDINO E CACASENNO", mentre l'anno seguente dirige il lungometraggio "IL BI E IL BA" e interpreta Guerriero in "SOGNI E BISOGNI" di Sergio Citti.

Dal 1986 all'87 conduce per la RAI 54 puntate di "PISTA!", un programma in diretta per tre ore il venerdì pomeriggio. Sempre nell'87 realizza per la RAI un cortometraggio sperimentale in alta definizione, "GAG JAZZ".

Nel 1988 realizza per la Fininvest un cortometraggio in elettronica in omaggio a Georges Melies, "LE CAUCHEMAR D'UN INVENTEUR".

Il 1989 segna il suo ritorno al lungometraggio cinematografico in veste di autore con "LADRI DI SAPONETTE", un film in bianco e nero interrotto dalla pubblicità a colori. Una storia dove varie realtà si mischiano proprio come succede ogni sera, in ogni casa, davanti ad un televisore acceso. Il film vince il Gran Premio al Festival di Mosca e Nichetti torna al mercato internazionale.

Nel 1990 presenta per la RAI 36 puntate di "FANTASY PARTY", programma sui migliori cortometraggi di animazione del mondo.

Il 1991 è l'anno di "VOLERE VOLARE", la storia di un uomo che diventa cartone animato per amore. E' il quinto lungometraggio di Nichetti come autore. Il film vince il premio per la Miglior Regia al Film Festival di Montreal, è 'Canne d'Or' al Festival della Commedia di Vevey, Migliore Commedia Italiana dell'Anno per il Premio "Sergio Corbucci" e David di Donatello per la Miglior Sceneggiatura.

Nel 1993 Nichetti realizza "STEFANO QUANTESTORIE", un film sulle possibili vite di Stefano, contestatore nel '68. Lui non cambia, ma la sua vita sì. Carabiniere, impiegato, pilota d'aereo, insegnante, musicista, persino delinquente. Tanti modi diversi di maturare dopo una gioventù piena di grandi illusioni.

Nel 1994 interpreta il personaggio di Jesus nel film di Jan Charles Tacchella, "TOUS LES JOURS DIMANCHE". L'anno seguente dirige "PALLA DI NEVE" (locandina), un lungometraggio con Paolo Villaggio, Anna Falchi, Monica Bellucci, Alessandro Haber e Leo Gullotta.

Il 14 novembre 1996 esce "LUNA E L'ALTRA", settimo lungometraggio di Nichetti e quinto film prodotto dalla "Bambù", la società di produzioni cinematografiche di Ernesto Di Sarro e Maurizio Nichetti, attiva dal 1988.

1997 realizza per la RAI un filmato di 50' con materiale di repertorio dal titolo: BAMBINI, RAGAZZI, STRAPAZZI. Una carrellata sul mondo dell'infanzia visto attraverso l'uso che ne ha fatto la televisione in cinquant'anni.

dal gennaio 1997 a dicembre 1999 è consigliere d'amministrazione di CINECITTA' HOLDING

1998 è giurato al Festival di Berlino.

1999 è giurato al Festival di Cannes.

settembre 1999 prima regia lirica. BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini allestito a Trento.

2000/2001 realizza il suo ottavo lungometraggio da sceneggiatore, regista e attore HONOLULU BABY con Jean Rochefort e Maria De Medeiros.

ottobre 2000 interpreta un ruolo nel film CIAO AMERICA opera prima del regista americano Frank Ciotta. L'uscita del film è prevista per l'autunno 2002, nelle principali città degli Stati Uniti.

settembre 2001 seconda regia lirica IL DOMINO NERO di Lauro Rossi prima rappresentazione moderna al Teatro Pergolesi di Jesi.

24 febbraio 2002 dirige la presentazione italiana di TORINO 2006 alla manifestazione di chiusura dei giochi olimpici invernali di Salt Lake City.

Ultima modifica il Domenica, 23 Giugno 2013 17:54
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Franco Nero Maximilian Nisi »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.