martedì, 27 settembre, 2022
Sei qui: Home / ATTORI-REGISTI / S - T / Toni Servillo

Toni Servillo

Toni Servillo Toni Servillo

Nato ad Afragola (Napoli) nel 1959, regista e attore, nel 1977 fonda il Teatro Studio di Caserta, con il quale dirige e interpreta, fra l'altro, Propaganda (1979), Norma (1982), Billy il bugiardo (1983), Guernica (1985). Nel 1986 inizia a collaborare con il gruppo Falso Movimento, interpretando Ritorno ad Alphaville di Mario Martone e mettendo in scena E... su testi di Eduardo De Filippo. Nel 1987 è tra i fondatori di Teatri Uniti e partecipa, come attore e regista, alla creazione di spettacoli come Partitura (1988) e Rasoi (1991) di Enzo Moscato, Ha da passà a nuttata (1989) dall'opera di Eduardo De Filippo, Zingari (1993) di Raffaele Viviani, fino al recente Sabato, domenica e lunedì (2002), pluripremiata rivisitazione del capolavoro eduardiano che sarà nuovamente in scena, per la quarta stagione, tra febbraio e marzo 2006 (programmato nei teatri di Vigevano, Bergamo, Mestre, Recanati e, dal 22 al 26 febbraio, a Parigi al Théâtre de l'Athénée Louis Jouvet).

Con Il Misantropo (1995) e Tartufo (2000) di Molière, e con Le false confidenze (1998) di Marivaux, tutti nelle mirabili traduzioni di Cesare Garboli, realizza un trittico sul grande teatro francese fra Sei e Settecento. 'Le false confidenze' è di nuovo in scena nella stagione 2005/2006 programmato al Teatro Nuovo di Napoli (dal 22 dicembre 2005 fino all'8 gennaio 2006) e al Teatro Studio nella stagione teatrale del Piccolo Teatro di Milano (dal 10 gennaio al 5 febbraio).

Tra le sue regie figurano inoltre L'uomo dal fiore in bocca (1990/96) di Luigi Pirandello, Natura morta (1990), Da Pirandello a Eduardo (1997), Benjaminowo: padre e figlio (2004), messo in scena in occasione della riapertura dello storico Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere.

Nel 2005 dirige Il lavoro rende liberi che  nasce dall'incontro con due testi teatrali di Vitaliano Trevisan. Lo spettacolo continua la sua tournèe 2006,  al Teatro delle Passioni di Modena (dal 29 marzo al 2 aprile), al  Teatro Bonci  di Cesena  (dal 4 al 9 aprile) e al Teatro Comunale di Pordenone l'11 ed il 12 aprile.

Al 1999 risale il suo debutto da regista nel teatro musicale con La cosa rara di Martin y Soler per la Fenice di Venezia, cui fanno seguito Le nozze di Figaro di Mozart, Il marito disperato di Cimarosa, Boris Godunov di Mussorgskij, Arianna a Naxos di Richard Strauss.

Il 4 dicembre 2005 ha inaugurato la stagione del San Carlo di Napoli con un nuovo allestimento del Fidelio di Beethoven e nel prossimo luglio allestirà L'Italiana in Algeri di Rossini al festival di Aix en Provence.

Diretto da registi teatrali come Memè Perlini, Mario Martone, Elio De Capitani, interprete dei film di Mario Martone, Antonio Capuano, Paolo Sorrentino, e Elisabetta Sgarbi. Per Le conseguenze dell'amore, secondo film di Sorrentino, in concorso al Festival di Cannes 2004, riceve il Nastro d'argento e il David di Donatello.

Ultima modifica il Domenica, 23 Giugno 2013 10:30
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.