sabato, 04 luglio, 2020
Sei qui: Home / Attualità / Archivio / La Folle Journée di Gabriella Buzzi

La Folle Journée di Gabriella Buzzi

L'Orchestra polacca Sinfonia Varsovia L'Orchestra polacca Sinfonia Varsovia

L'Orchestra polacca Sinfonia Varsovia si esibisce in Francia in una serie di concerti dal 24 gennaio al 2 febbraio nell'ambito del più grande festival internazionale di promozione della musica classica, La Folle Journée, dedicato ogni anno ad uno o più compositori di un determinato periodo della storia della musica o di una particolare nazione. L'attuale edizione, per la precisione la ventesima, ha per titolo "Des canyons aux étoiles", preso dall'opera sinfonica di Messiaen composta per i duecento anni della dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti d'America.
In programma un ampio panorama di musiche nordamericane dal 1860 ad oggi, con i grandi - Gershwin, Copland, Bernstein, e gli emigranti - Rachmaninov, Korngold, Schoenberg. Un posto di riguardo è riservato alla musica da film, con John Williams e Mancini. Inoltre, un largo spazio alla musica popolare, compresi jazz, blues e musical (Porgy and Bess, My Fair Lady, West Side Story).
La Sinfonia Varsovia si esibisce insieme agli artisti francesi – il pianista David Kadouch e il direttore d'orchestra Jean-Jacques Kantorow, in cinque città della regione dei Paesi della Loira, con un programma comprendente l'Adagio per archi di Barber, la Rhapsody in Blue di Gershwin e la Rapsodia su un tema di Paganini op.43 di Rachmaninov.
A Nantes l'orchestra polacca, diretta da Kantorow e da Robert Treviño, accompagna solisti come Claire Désert, Florent Boffard, Makoto Ozone, Nicola Benedetti, Romain Guyot. Un repertorio davvero straordinario: le suite Billy the Kid di Copland e Grand Canyon di Grofé; i Concerti per pianoforte di Martinů (IV H. 358 Incantation) e Schoenberg (op. 42); il Concerto per violino op.35 di Korngold, Un Americano a Parigi di Gershwin, e di Williams le colonne sonore di Schindler's List e Star Wars. Con la Big Phat Band di Gordon Goodwin i musicisti polacchi eseguono la famosa Pantera rosa e Peter Gunn di Mancini e il Concerto per clarinetto di Shaw con il solista Romain Guyot.
La Folle Journée ha in René Martin il suo ideatore e realizzatore, a cui si devono tra l'altro numerose e riuscite imprese concertistiche di musica classica nel mondo, e la fondazione del Centre de Realisations et d'Etudes Artistiques à Nantes (C.R.E.A.) per la gestione e organizzazione de La Folle Journée. L'idea motore del festival sta nel favorire il superamento di certe reticenze nei confronti della musica classica, attraverso l'incentivazione e la facilitazione alla partecipazione ai concerti, mantenendo al tempo stesso alto il livello artistico delle esecuzioni. I concerti, solitamente di breve durata, si tengono praticamente non stop in varie sale, a prezzi dei biglietti veramente accessibili. L'incontro con la musica, rivolto a tutti e in particolare ai giovani, crea poi una sorprendente atmosfera, propria dell'arte, quella vera, che fa crollare ritrosie e distanze.
Il festival è con grande successo ospitato annualmente in altri paesi oltre alla Francia, come Spagna e Giappone, nella cui vita culturale vanta un'ormai consolidata posizione e una rilevante popolarità. La Polonia si è unita al gruppo nel 2010 con un memorabile Chopin Open. L'orchestra Sinfonia Varsovia è tra gli enti organizzatori del festival, insieme all'Opera Nazionale che lo ospita abitualmente nella propria sede, il Teatro Wielki. Il pubblico polacco ha risposto da subito con forte entusiasmo e partecipazione. I dati della scorsa edizione parlano da soli: 3 giorni di festival, circa 60 concerti, 1000 musicisti, 40.000 spettatori.
La prossima Folle Journée di Varsavia sarà dal 26 al 28 settembre 2014.

Ultima modifica il Martedì, 28 Gennaio 2014 09:14

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.