martedì, 01 dicembre, 2020
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / "L'ULTIMO NASTRO DI KRAPP" e TEATRO BELLINI per il PIANO BE

"L'ULTIMO NASTRO DI KRAPP" e TEATRO BELLINI per il PIANO BE

L'ultimo nastro di Krapp e Teatro Bellini per il Piano Be L'ultimo nastro di Krapp e Teatro Bellini per il Piano Be

Se è vero che cultura e spettacoli in questo momento hanno la necessità di ripensarsi e di riformulare le modalità di fruizione per il pubblico, ciò è a maggior ragione innegabile per il teatro, in balia di nuovi decreti, divieti e misure restrittive.
Sembra ed è una situazione molto complessa, ma al Bellini di Napoli l’adagio secondo cui “la necessità aguzza l’ingegno” si trasforma in realtà, grazie al #PianoBe, titolo della nuova stagione, ma soprattutto di un progetto volto alla sopravvivenza e alla riconversione in una fase storica di grande incertezza.
I fratelli Gabriele e Daniele Russo, direttori artistici, spiegano in cosa consista il piano elaborato nel giugno scorso ai microfoni de L’ultimo nastro di Krapp, il programma ideato e condotto da Simone Giustinelli e Stefano Patti, in diretta su Facebook anche sulle pagine della produzione 369 gradi e Theatron 2.0, media partner.
La nuova stagione del teatro Bellini si chiama #PianoBe non in riferimento alla serie B, ma al britannico Be di essere. Il #PianoBe – certamente alternativo a un piano A sfumato per via della pandemia – è vivo e in continua evoluzione, pronto a plasmarsi a seconda degli eventi. Be del titolo, raccontano i fratelli Russo, è anche un diminutivo di Bellini. La stagione 2020/21 ospiterà i progetti speciali #BeJennifer, #BeMusic e Adiacente Possibile: sostanzialmente, esperimenti interattivi, quasi laboratoriali, volti a trascinare il pubblico “dentro” gli spettacoli e a coinvolgere gli spettatori in prima persona, attraverso una sorta di smembramento, riflessione e rielaborazione dei testi. L’obiettivo è consentire alla gente di vivere in pienezza il teatro, di instillare un senso di appartenenza.
L’ultimo nastro di Krapp nella prima puntata ospita anche Costanza Boccardo, coordinatrice educativa della Bellini Teatro Factory; Dino Lopardo e Mario Russo dello spettacolo Trapanaterra. La trasmissione, nata come format radiofonico nel 2015 – in onda su emittenti laziali – ed evolutasi (anche per ragioni di necessità) durante il lockdown, andrà in onda per cinque puntate, ogni 15 giorni, da ottobre a dicembre, interamente dedicate al #PianoBe del Bellini di Napoli. Ogni episodio è diviso in tre parti: la prima racconta i progetti speciali del Bellini; la seconda dà voce ai protagonisti degli spettacoli in palinsesto; la terza è uno spaccato della scena culturale napoletana, quindi non solo teatro, ma letteratura, cinema, musica, editoria, street art.
L’ultimo nastro di Krapp vuole, in definitiva, gettare ponti tra le realtà che fanno cultura sul territorio di Napoli, descrivendo (per esempio) il progetto LIRE (librerie indipendenti in rete), nato durante il lockdown per creare comunicazione e sinergie tra gli avamposti della cultura (alcuni dei quali si trovano nella stessa area del Bellini).
Nel pieno della serrata dovuta alla prima ondata pandemica, Simone Giustinelli e Stefano Patti hanno pensato di creare una possibilità di dialogo, di permettere agli artisti di parlarsi tra loro, lanciando le prime 16 puntate de L’ultimo nastro di Krapp - #Homedition (completamente indipendente): più di 70 persone in tutta Italia e anche a Londra sono state raggiunte, così, dai loro microfoni. Poi, Laura Sicignano, direttrice dello stabile di Catania, ha proposto ai due autori (che sono, rispettivamente, un regista e un attore) di curare #MezzogiornoDiFuoco, format dedicato alla riapertura del teatro siciliano. #MezzogiornoDiFuoco incrocerà in onda il #PianoBe del Bellini. 369 gradi è la produzione che investe in questo progetto ibrido, la cui visione sui progetti è creativa, non di giudizio.

Giovanni Luca Montanino

Ultima modifica il Giovedì, 29 Ottobre 2020 11:18

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.