domenica, 20 giugno, 2021
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / Cosa farai da grande? – di Patrizia Porzio (Streaming, on demand). -di Francesca Myriam Chiatto

Cosa farai da grande? – di Patrizia Porzio (Streaming, on demand). -di Francesca Myriam Chiatto

Progetto attività MeMUS (Museo Memoria e Musica San Carlo)
Coordinato da Patrizia Porzio
Con la partecipazione di Stéphane Fournial, Giusi Giustino, Fortuna Grasso, Salvatore Lombardo, Carlo Morelli, Antonella Rizzo
Marketing e Promozione Pubblico Christian Iorio, Francesca Pecoraro
Archivio storico e MeMUS Giovanna Tinaro
Disponibile on demand sul sito del Teatro di San Carlo a partire dal 10 gennaio 2021 tramite biglietto

Un viaggio attraverso i mestieri del teatro, attraverso le arti e le infinite possibilità che si prospettano e si aprono di fronte a chi vuole esplorare il magico mondo dello spettacolo teatrale, arti che dietro le quinte di ogni rappresentazione danno il contributo fondamentale, lavorando anche per mesi, in sinergia, perché sono in realtà la parte fondamentale di quella che sarà poi la resa scenica. La potenza di ciò che diventerà atto, la prima, primissima base senza la quale il resto della struttura, della costruzione non si reggerebbe e non potrebbe durare, né regalarci la magia e le emozioni che invece ci regala. Ciò che non si vede – e chi lavora o ha lavorato almeno una volta in teatro lo sa – è quello che pur non mostrandosi diventa invece fondamentale, proprio come, lo dice la parola, le fondamenta, il primo step da cui tutto nasce. Attraverso sette brevi incontri, potremmo chiamarli anche capitoli, il pubblico a casa percorre un cammino all’interno del Teatro di San Carlo che ne svela luoghi e segreti, storie e, appunto, mestieri, accompagnando specialmente i bambini a scoprire ciò che si nasconde tra l’Orchestra, dietro i palchetti o la platea, nel regno delle costumiste, in sala prove … . E fino a fine febbraio i bambini diventavano proprio loro stessi protagonisti alla fine di ogni incontro, perché venivano chiamati a realizzare una prova personale in base a quanto visto e appreso: quindi ad esempio un bozzetto, un’improvvisazione musicale o canora, una piccola coreografia, un disegno ed un quiz con le risposte alle domande più curiose ed interessanti sulla storia del teatro. Dall’idea e la realizzazione di bozzetti, burattini, maschere e costumi, all’ascolto anche emozionale di suoni di violino di ogni nota e particolarità, all’esecuzione canora con le sue regole, alla danza con la sua tecnica, fino alle curiosità storiche ed estetiche sul San Carlo, veniamo accompagnati in questi luoghi in cui si crea magia ogni giorno, in cui si dà forma all’arte e sfogo all’immaginazione e alla creatività, dove prima di ogni altro posto i personaggi prendono vita e forma ed esplodono le idee, soprattutto attraverso una bravura ed un talento, così come un impegno che lasciano senza fiato. Ecco dunque che viene stimolata la curiosità e di conseguenza anche la conoscenza, proprio come se fossimo saliti dalla platea, dopo averne ascoltato il racconto, fin sul palco affacciandoci, al contrario del solito, verso l’interno, scostandone il sipario e poi arrivando fin dietro le quinte e non fermandoci, andando oltre, per ascoltare cosa gli stessi oggetti, attraverso la voce dei loro maestri e dei loro “burattinai”, hanno da dirci per farci capire le nostre attitudini e per mostrarci come si lavora in questo mondo tanto complesso quanto incantevole. Tra divertimento e scoperta, non sono soltanto i bambini, ma tutti, ad essere coinvolti in questo meraviglioso itinerario per immagini, voce, suoni (dai più quotidiani ai più lirici e poetici) e video che non fanno altro che inondare i nostri occhi di luce, bellezza e lucente sfavillio che, come povere di stelle, non corrisponde soltanto all’estetica del Teatro di San Carlo, ma anche al suo splendido animo interiore.

Francesca Myriam Chiatto

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Maggio 2021 08:43

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.