domenica, 20 giugno, 2021
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / CENTENARIO DELLA NASCITA DI EMANUELE LUZZATI - LA MOSTRA “SIPARI INCANTATI. ATTO I” INAUGURA CASA LUZZATI A PALAZZO DUCALE

CENTENARIO DELLA NASCITA DI EMANUELE LUZZATI - LA MOSTRA “SIPARI INCANTATI. ATTO I” INAUGURA CASA LUZZATI A PALAZZO DUCALE

CENTENARIO DELLA NASCITA DI EMANUELE LUZZATI

LA MOSTRA “SIPARI INCANTATI. ATTO I” INAUGURA CASA LUZZATI A PALAZZO DUCALE

IL PATRIMONIO DI EMANUELE LUZZATI DONATO ALLA CITTA' DI GENOVA

LA RISCOPERTA DELLA CREATIVITA' DI UNO DEI PIU' IMPORTANTI MAESTRI DEL '900 ATTRAVERSO NUMEROSE INIZIATIVE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

Apre il 3 giugno in occasione del centenario della nascita di Emanuele Luzzati Casa Luzzati, spazio dedicato al Maestro a Palazzo Ducale che costituirà il riferimento fondamentale per la valorizzazione del patrimonio di un protagonista della cultura del ‘900 e delle sue collezioni con un calendario di esposizioni temporanee, pubblicazioni, incontri, proiezioni e convegni sulla figura e sul lavoro del grande Maestro. Ospiterà le sue opere, l’archivio generale, la biblioteca e uno spazio completamente dedicato alle attività didattiche.

Casa Luzzati inaugura con la mostra “Sipari Incantati. Atto I” (3 giugno-12 settembre 2021) percorso interdisciplinare di costumi di scena, bozzetti e istallazioni di Emanuele Luzzati realizzata dal Comune di Genova e dalla Lele Luzzati Foundation in collaborazione con la Fondazione Cerratelli di Pisa e con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e con il patrocinio e sostegno della Camera di Commercio di Genova e il patrocinio istituzionale di Regione Liguria, Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, Università di Pisa e il Dipartimento Design dell'Università di Genova.

Il percorso espositivo si snoda attraverso l’istallazione dei manufatti e dei costumi teatrali disegnati da Emanuele Luzzati relativi a spettacoli storici di numerosi teatri italiani e stranieri e conservati dalla Fondazione Cerratelli che custodisce oltre 700 costumi disegnati da Emanuele Luzzati; ci sono inoltre bozzetti preparatori, disegni di figurini e maquettes teatrali. I diversi titoli degli spettacoli consentono di comprendere la poliedricità di Luzzati nel tempo, nelle creazioni per la pellicola filmica, per il palcoscenico, per la pagina scritta.
Obbiettivo dell’esposizione non vuole essere un esaustivo percorso sulla sua opera ma una sollecitazione alla riscoperta e alla riflessione sui processi inventivi e immaginifici di Luzzati. Da il Candide di Voltaire, declinato dalle oltre 30 lastre incise per il saggio di diploma l’Ecole des Beaux Arts di Losanna, allo spettacolo per le musiche di Leonard Bernstein del teatro dell'opera di Saint Louis. Presenti anche le illustrazioni originali per il libro omonimo per l’editore Nuages di Milano, il teatrino per la Fondazione Valton di Ischia, il Flauto Magico di Mozart approcciato come prima esperienza di teatro lirico a Glyndebourne alle illustrazioni per l’editore di Oxford, al parco giochi di Santa Margherita e ancora al mezzaro per Giglio Bagnara Editore.

Presenti numerose edizioni preziose nelle tecniche della serigrafia e della calcografia. Sorprendenti sono i costumi per la Cenerentola di Rossini per il Teatro Lirico di Genova del ’78, unitamente a quattro splendide tavole a tecnica mista e collage per il libro del grande editore Mario Vijak di Quadragono Libri ispiratrici allo storico spettacolo per la regia di Pippo Crivelli “Le dodici Cenerentole in cerca d’autore”, scritto da Rita Cirio.
Una sala sarà dedicata interamente alla proiezione dei film d’animazione, settore che ha visto il Maestro Luzzati arrivare ai più alti livelli con 2 nomination all'Oscar nel 1966 con La Gazza Ladra e nel 1974 con Pulcinella. La suggestione del percorso è arricchito da una nota intima entrando nella “Stanza Luzzati” che ripropone lo spazio dove Luzzati disegnava e raccoglieva i suoi disegni e le sue opere.

Nello sviluppo dei programmi prossimi e futuri Casa Luzzati e la Lele Luzzati Foundation si concentreranno sulla produzione del maestro, con attenzione alla sua generosa opera rivolta al teatro, all’illustrazione, al cinema d’animazione e alla scenografia e arredo urbano. Casa Luzzati sarà uno spazio dedicato all’archivio generale delle opere per schedare l’intera opera del Maestro e consentire e promuovere borse di studio, ricerche nel campo delle scienze letterarie, teatrali e delle discipline di arte applicata. L’archivio potrà promuovere cicli di seminari, convegni, pubblicazioni.
L'Archivio Luzzati, voluto degli eredi del Maestro, metterà a disposizione del vasto repertorio di opere, documenti e dei volumi della sua biblioteca privata. La Lele Luzzati Foundation possiede come titolo e ruolo la Procura Speciale in Italia e all’Estero per i diritti e la tutela del nome e costituisce il punto di riferimento per proprietari di collezioni di opere, non solo di Luzzati, che desiderano conferirle alla stessa.
Frutto di un lavoro decennale e dall’esperienza didattica acquisita al Museo Luzzati nasce a Casa Luzzati il “Cantiere delle Arti”, il cui obiettivo è quello di realizzare una vera e propria scuola di arti applicate, come da desiderio di Luzzati stesso. La proposta metodologica adotta come fondamento le tecniche sperimentate dal Maestro nel corso della sua carriera e propone attività di conoscenza e utilizzo di materie, tecniche e di materiali. Sarà rivolto a bambini e ragazzi ma anche ad insegnanti, adulti, associazioni e famiglie con particolare attenzione ai portatori di disabilità sulla base delle attività didattiche, delle esperienze e sperimentazioni e workshop già sviluppati, in accordo o condivisione con altre realtà formative.
Casa Luzzati conterrà inoltre la sede della biblioteca della collezione Luzzati che è composta da circa 10000 volumi, e che saranno fruibili al pubblico, favorendo l’ordinamento e la schedatura dei titoli secondo programmi riconosciuti dal sistema bibliotecario nazionale.

Orario di apertura della mostra:
giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00
sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00
ingresso libero

Ultima modifica il Giovedì, 03 Giugno 2021 20:23
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.