lunedì, 22 luglio, 2024
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / ROBERTO STURNO ORA RECITA ALTROVE! -di Mario Mattia Giorgetti

ROBERTO STURNO ORA RECITA ALTROVE! -di Mario Mattia Giorgetti

Roberto Sturno Roberto Sturno

Roberto Sturno 
ora recita altrove!

Roberto Sturno, attore fedele a Glauco Mauri, da oltre 40 anni, sempre in coppia con lui in un repertorio vastissimo, ci ha lasciato a 77 anni, età della saggezza, della ricca esperienza, del dare di più. 

Compagnia privata, la Sturno-Mauri ha confermato ancora una volta che il teatro d’impresa privata si fonda, si regge sul rapporto di coppia. Guardate la storia del Teatro del ‘900 e vi renderete conto delle coppie teatrali: Ricci-Magni, Morelli-Stoppa, Fo-Rame, Moriconi-Enriquez, Tieri-Lojodice.

E infine, l’unica, diversa,  a resistere alle intemperie del teatro Sturno-Mauri

Il riconoscimento definitivo del suo ruolo è avvenuto nel 2005, quando la compagnia, chiamata originariamente Glauco Mauri per ragioni di immagine, muta la denominazione in Compagnia Mauri-Sturno, affrontando un vasto repertorio che comprende autori classici e contemporanei.

Nei suoi tanti anni di carriera, Sturno ha dato vita ad una vasta galleria di personaggi shakespeariani (Romeo in Romeo e Giulietta, Malcom in Macbeth, il Matto nel Re Lear, Puck in Sogno di una notte di mezza estate, Riccardo in Riccardo II, Calibano ne La tempesta), con i quali ha sempre avuto una particolare affinità (ponendosi come uno tra gli interpreti di riferimento all'interno del panorama italiano), mostrando al contempo una grande versatilità nell'affrontare personaggi e autori più diversi (Myskin ne L'idiota di Dostoevskij, Edipo in Edipo re - Edipo a Colono di Sofocle, Berenger ne Il rinoceronte di Eugène Ionesco e molti altri).

Al di fuori della compagnia interpreta Egmont di Goethe, Anatol di Arthur Schnitzler e, nel ruolo di Osvald, Spettri di Henrik Ibsen.

Nel 2002 la sua interpretazione di Mosca nello spettacolo Volpone di Ben Jonson riceve notevoli consensi. L'anno successivo interpreta Lelio nel Il bugiardo di Goldoni, mentre, dal 2005 al 2007, riscuote un grande successo come protagonista di Delitto e castigo. Seguono il doppio ruolo di Faust-Mefistofele nel Faust di Goethe (2007) e quello di Ponzio Pilato ne il Vangelo secondo Pilato di Eric Emmanuel Schmitt (2009). Nella stagione 2010-11 interpreta invece Milo Tindle ne L'inganno (adattamento di Glauco Mauri) del dramma “ Sleuth” di Anthony Shaffer.

Mauri, una raccomandazione: che il sipario non debba calare su di te, agisci pure in “solitario”, ma agisci in memoria di Sturno, e per quello che avete dato insieme.

Noi di Sipario ti seguiremo per tenere su di te il Sipario sempre alzato.

Ultima modifica il Domenica, 24 Settembre 2023 09:56

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.