lunedì, 20 settembre, 2021
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / BOLZANO FESTIVAL BOZEN 2021 - "ORCHESTRA HAYDN DI BOLZANO E TRENTO", direttore JURAJ VALČUHA. -di Federica Fanizza

BOLZANO FESTIVAL BOZEN 2021 - "ORCHESTRA HAYDN DI BOLZANO E TRENTO", direttore JURAJ VALČUHA. -di Federica Fanizza

DIRETTORE D'ORCHESTRA JURAJ VALČUHA
ORCHESTRA HAYDN DI BOLZANO E TRENTO
Pëtr Il'ič Čajkovskij: CAPRICCIO ITALIANO, OP. 45
Pëtr Il'ič Čajkovskij: SINFONIA N. 5 IN MI MINORE, OP. 64
Bolzano, Teatro Comunale, 27 agosto 2021
Bolzano Festival Bozen

In estate Bolzano, con Bolzano Festival Bozen, si conferma capitale delle grandi orchestre giovanili, partner consolidato della EUYO, l’orchestra giovanile europea, presenza costante fin dalla sua costituzione agli inizi degli anni'80, e della Gustav Mahler Jugendorchester. Quest’anno si sono alternati sul podio direttori internazionali, nelle loro tournée internazionali: Pablo Heras-Casado, Vasily Petrenko, Manfred Honeck. In calendario era presente, oltre al consueto circuito per i quartieri della città, l'Orchestra regionale Haydn di Bolzano e Trento con la direzione di Juraj Valčuha in un breve ciclo di due appuntamenti (27 e 28 agosto a Bolzano e a Trento), come ultime date dell'orchestra sotto la direzione artistica di Daniele Spini, che passerà il testimone al compositore Giorgio Battistelli nella prossima stagione. Si è trattato di un omaggio dello stesso Juraj Valčuha al direttore artistico nonché suo amico personale, che l'ha supportano agli inizi della carriera in Italia. Merito va dato al direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli che si è presentato a capo del complesso regionale, riconosciuta come una delle migliori compagini musicali sinfoniche regionali europee, come merito va all'orchestra che ha saputo tener fede a questo giudizio supportando pienamente e con convinzione la direzione di Valčuha in un programma monografico incentrato su Pëtr Il'ič Čajkovskij (Capriccio Italiano e Sinfonia n. 5), autore a lui congeniale e eseguito di recente con orchestre quali l'Accademia di Santa Cecilia e del Teatro San Carlo di Napoli. Clima di festa per questo Capriccio Italiano che il compositore russo scrisse a fine 1880 dopo un soggiorno alcune settimane in Italia tra il 1879 ed il 1880, un affresco, che descrive in musica le sue emozioni, il calore degli abitanti, le feste natalizie, il canto dei lagunari, gli stornelli toscani ed a conclusione una tarantella napoletana al ritmo iniziale di una fanfara sentita per le strade di Roma. Più complessa la genesi della Sinfonia n. 5 op. 64, (1888) per un disagio stesso di Čajkovskij di cercare una unitarietà tra i movimenti affinandola ad un tema conduttore che lega tutti e quattro i movimenti. Complessa anche per l'alternanza di elementi musicali che vanno dal lento e scuro di una marcia funebre, al ritmo di valse, alla cantabilità di Lied, alla vivacità sonora del finale. Esperto nella lettura di questo brano sinfonico Valčuha, con un gesto sempre composto ed elegante, detta tempi narrativi comodi, attento ai passaggi tra le dinamiche senza effettismo e senza perdere trasparenze anche nei tutti più fragorosi, puntando su un accurato fraseggio tra le sezioni. Costantemente attendo a quanto l'orchestra produce a seguito della sua gestualità; brava l'orchestra ad interpretare al meglio con pulizia di suono e precisione negli attacchi il suo dettame. L'esito è stato un successo grazie agli artefici di questo incontro straordinario, di saluto e ringraziamento al direttore artistico Daniele Spini giunto a fine mandato condiviso con l'orchestra che per la preparazione e competenza si è meritata la direzione di Juraj Valčuha, oltre la consueta programmazione ordinaria di stagione.

Federica Fanizza

Ultima modifica il Domenica, 05 Settembre 2021 12:49

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.