mercoledì, 23 ottobre, 2019
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / Festival Liguria Estate 2013 di Etta Cascini

Festival Liguria Estate 2013 di Etta Cascini

Festival Liguria Estate 2013 Festival Liguria Estate 2013

Festival Teatrale di Borgio Verezzi - 47° Edizione

Uscirò dalla tua vita in taxi

Mare azzurro, borghi medievali e festival sono lo splendido panorama della Liguria d'estate, in ogni angolo spuntano spettacoli, concerti, show a creare un grande palcoscenico sotto le stelle. Al primo posto c'è il Festival Teatrale di Borgio Verezzi, giunto alla 47° edizione con la direzione di Stefano Delfino e dedicato a Mariangela Melato. Nel cartellone otto spettacoli, di cui sette in prima nazionale, uniti dal tema bugie ed equivoci in scena, si inizia con Mandragola di Niccolò Macchiavelli, per la regia innovativa di Jurij Ferrini. Che cosa è cambiato in cinquecento anni, sembra chiedersi il regista: corruzione, raggiri e stratagemmi descritti da Macchiavelli sono più che mai attuali e allora la sua Mandragola diventa uno spettacolo contemporaneo con personaggi in abiti moderni. Ottimi gli interpreti, da Paolo Bonacelli - Messer Nicia, a Jurij Ferrini, regista e attore, a tutto lo staff che contribuisce al successo della rappresentazione. Arriva un doppio spettacolo, Taxi a due piazze di Ray Cooney, e il suo seguito Chat a due piazze di Ray Clooney, visto vent'anni dopo. Protagonista è un tassista bigamo impegnato a nascondere abilmente la doppia vita, ma la vicenda si complica con l'intervento dei due figli. Gianluca Guidi, regista e attore, Gianluca Ramazzotti, con gli altri interpreti, offrono un movimentato succedersi di esilaranti scenette. Arriva pure un giallo replicato a Broadway per cinque anni, Trappola mortale di Ira Levin, nell'edizione aggiornata da Ennio Coltorti. L'avidità dell'uomo teso alla ricerca del potere è il fulcro di uno spettacolo giocato tra umorismo e suspense, e interpretato da un bravo Corrado Tedeschi, bene in parte. Lo affiancano brillantemente gli attori Ettore Bassi e Miriam Mesturino. C'è anche Pinocchio da Carlo Collodi, nell'adattamento e regia di Ugo Chiti, e poi ancora bugie con Uscirò dalla tua vita in taxi di W. Hall e K. Waterhouse per la regia di Pino Ammendola che, attraverso dialoghi brillanti e battute amene, porta in scena una girandola di sotterfugi basati su tradimenti coniugali. Divertimento assicurato anche se in qualche punto il ritmo rallenta e diventa un po' ripetitivo. Tra gli interpreti emerge Franco Castellano, affiancato da Maria Letizia Gorga e da Maxmillian Nisi con Ketty Roselli. Completa il programma, il grande teatro napoletano con Uomo e Galantuomo di Eduardo De Filippo, regia di Alessandro D'Alatri, e Un suocero in casa di Peppino e Titina De Filippo, regia di Luigi De Filippo.


Ridere d'agosto
ma anche prima!

Il Maestro di Tango del Teatro Garage

Segna un ritorno alle origini con la comicità in primo piano, la 23° edizione presentata dal Teatro Garage, in cui umorismo e brio caratterizzano dieci spettacoli e tre show di danza e musica. Suddivisi tra Villa Imperiale e Piazza delle Feste al Porto Antico, si avvicendano titoli di richiamo, da 50 sfumature di Pintus di Angelo Pintus, a Impro soap della compagnia genovese Maniman Teatro, da Plaza suite di Altea Teatro, a Revolution di Baz fino alla musica con. Giorgio perdonaci della Compagnia La Pozzanghera, è un divertissement in cui le canzoni di Giorgio Gaber si alternano efficacemente a musiche e scenette brillanti elaborate dalla Compagnia. Lo spettacolo clou della rassegna è certamente Novecento, su testo di Alessandro Baricco rivisitato da Antonello Avallone che, con una straordinaria maestria interpretativa e presenza scenica, offre momenti di forte intensità e partecipazione emotiva.


Opera Giocosa

Rigoletto

Nell'affascinante cornice della Fortezza del Priamar a Savona, risuonano le note della Stagione Lirica estiva dell'Opera Giocosa, presentata in onore dei duecento anni di Giuseppe Verdi. Primo appuntamento Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi, libretto di Antonio Somma, in coproduzione con Teatro Sociale di Rovigo e Bergamo Musica Festival Gaetano Donizetti. Il maestro Stefano Romani dà buon rilievo alla partitura, assecondato dall' Orchestra Filarmonia Veneta, mentre regia, scene e costumi sono di Ivan Stefanutti, che crea l'apparenza di una magnifica festa in cui però, con il favore delle maschere, si celano intrighi e oscure minacce. Tra gli interpreti spiccano le voci del tenore Giorgio Caruso - conte Riccardo, e del soprano Anna Pirozzi nel ruolo di Amelia, oltre al baritono Igor Golovatenko, nelle vesti di Renato. Ed ecco Rigoletto di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco M. Piave, coproduzione Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova. Lo spettacolo, con l'abile regia di Rolando Panerai e la attenta direzione del Maestro Carlo Rizzari, offre momenti di grande intensità con le celebri arie "Cortigiani, vil razza dannata" interpretata dal baritono Igor Golovatenko - Rigoletto, nonché "La donna è mobile" cui dona rilievo anche scenico il tenore Jean-François Borras, il Duca di Mantova, mentre il soprano Rosa Feola – Gilda si esibisce in una ampia scala di vocalizzi e commossi accenti. Efficace l'esibizione di Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice. Chiude la Stagione il Concerto Barocco dell'Ensemble Barocco di Napoli, su musiche di Vivaldi, Scarlatti, Hӓndel, con Maria Grazia Schiavo, soprano, Tommaso Rossi, flauto.


Festival in una notte d'estate
percorsi oltre il buio.

Giovanni Episcopo

Dalla storica piazzetta San Matteo di Genova, ai palchi di Chiavari e Monterosso, questa XVI edizione offre una ventina di spettacoli in cui la prosa tiene banco. Ad aprire il Festival, promosso da Lunaria Teatro con la direzione artistica di Daniela Ardini e Giorgio Panni, è Il giorno della civetta, dal romanzo di Leonardo Sciascia, interpreti principali Giovanni Costantino e Mario Marchi, e prosegue con un altro impegnativo testo: Giovanni Episcopo, dal romanzo di Gabriele D'Annunzio, elaborato su messa in scena del regista Aldo Trionfo del 1976. Tra gli interpreti Giovanni Costantino, Carola Stagnaro, Marco Avogadro. E ancora prosa con lo spettacolo di tono intellettuale Le cattive, le dame nere del Teatro da Eschilo ai nostri giorni, testi scelti da Margherita Rubino, con Carola Stagnaro impegnata alla grande in un "one woman show" per dare vita a sei tremende figure femminili da Clitennestra a Elettra, a Medea, a Fedra e a Nora di Casa di Bambola, per finire con Prassagora travestita da uomo, in un divertente sketch. Gli spettacoli hanno la regia di Daniela Ardini con le scene di Giorgio Panni e Giacomo Rigalza. Nel cartellone figura la danza con Trittico della Atzewi Dance Company e la partecipazione di Beatrice Carbone del Teatro alla Scala, spicca La Musica Pensante con le chitarre di Michela Centanaro e Giovanni Parodi. Degno di nota Kabaret Kriminale: Baccanti con Simona Guarino autrice/regista, e attrice in tandem con Mauro Bozzini. Dotata di vis comica naturale, Simona presenta uno spettacolo spassoso in cui un reality show televisivo sulle Baccanti di Euripide, si mescola con le storie vere di un condominio moderno.


Premio Porto Venere Donna
XVIII Edizione

Isa Danieli

Sulla incantevole piazza S. Pietro a Porto Venere, tra il fascino del mare e delle rocce millenarie, arriva il momento clou degli spettacoli estivi, il Premio Porto Venere Donna, diretto con talento e fantasia da Oreste Valente, abituale regista del Premio. Creato nel 1966 dalla Consulta Provinciale Femminile della Spezia, il Premio è dedicato "a una carriera femminile d 'eccellenza, che abbia anche offerto un rilevante contributo nell'ambito dell'impegno sociale". E' Isa Danieli, attrice di teatro, cinema e televisione, interessata nella "campagna per l'affido" e per il "Diritto di Poppata", la vincitrice della XVIII edizione del Premio. Lo spettacolo porta sul palcoscenico Isa Danieli e il giornalista Massimo Bernardini a intervistarla, circondati da attori impegnati in attraenti scene e movimenti coreografici, tra gli applausi di un folto pubblico.


Rapallo Danza 2013
XX Festival Internazionale del Ballettoi Danza Città di Rapallo

Compagnia del Balletto di Milano

Nell'incantevole Parco di villa Queirolo si svolge il XX Festival Internazionale del Balletto Città di Rapallo con quattro grandi spettacoli di Compagnie nazionali e internazionali, e il Gala XXII Stage Internazionale di Danza Classica Nina Soldun "Città di Rapallo", a cura di Euroart. Apre il festival Tango & Bolero della Compagnia del Balletto di Milano, con le avvincenti coreografie di Ruben Celiberti. From Darkness to Light vanta i bravi ballerini dell'Ariston Proballet. 1° Tempo di Tango – 2° tempo Zorba porta in scena la straordinarie esibizioni di Raffaele Paganini come Zorba, infine Classic Ballet Night con Liliana Cosi e Marinel Stefanescu offre un affascinante repertorio classico e moderno. Il momento culminante del Festival è il Gala dello Stage: salgono sul palco gli allievi del XXII Stage Internazionale di Danza classica Nina Soldun, diretto da Vadim Desnitskj, professore dell' Accademia "A. Vaganova " di S. Pietroburgo, in collaborazione con docenti emerite e pianiste dell'Accademia. A seguire ecco i danzatori professionisti dell'Arisotn Pro Ballet, diretti da Marco Angeleri. A conclusione del grande spettacolo emerge la buona la prova fornita dagli allievi e conferma l'importanza dello Stage, frequentato da oltre cento ragazzi di età tra 12 e 18 anni, con le fanciulle in prevalenza.


Teatro della Tosse

tosseshakespearenew04

Merita un plauso il programma estivo della Tosse in cui figurano tre spettacoli di successo: due riprese con Il Gran Bazar delle mille e una notte e Il Mistero dei Tarocchi, e la nuova produzione Shakespeare Dream – Musikabarett– di Emanuele Conte, in collaborazione con Amedeo Romeo, uno spettacolo a stazioni, presentato con estro e fantasia tra gli splendidi carruggi del borgo medievale di Apricale (IM).


Festival Internazionale della Poesia
Un grande successo ha contraddistinto anche quest'anno l'edizione del Festival Internazionale della Poesia, con partecipanti arrivati a Genova da tutto il mondo. Dell'importante manifestazione genovese parleremo più ampiamente con notizie e particolari in una prossima occasione.

Etta Cascini

Ultima modifica il Giovedì, 15 Agosto 2013 08:31

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.