domenica, 29 novembre, 2020
Sei qui: Home / A / AMERICAN BALLET THEATRE ABT II - USA GREAT DANCE - coreografie Jerome Robbins...

AMERICAN BALLET THEATRE ABT II - USA GREAT DANCE - coreografie Jerome Robbins...

American Ballet Theatre ABT II - USA Great Dance American Ballet Theatre ABT II - USA Great Dance

direttore artistico Wes Chapman
Musiche: Morton Gould, Karen LeFrak, Piotr I. Tchaikovsky, Antonio Vivaldi, John Philip Sousa, Johann Pachelbel, Ludwig Van Beethoven
Regia: coreografie Jerome Robbins, Roger Van Fleteren, George Balanchine, Edwaarg Liang, Antony Tudor, Jodie Gates
Produzione: tour italiano a cura di Duetto 200
Trieste, Politeama Rossetti 29 marzo 2011

www.Sipario.it, 4 aprile 2011

Ensemble giovanissimo di rilievo internazionale, l'American Ballet II diretto da Wes Chapman ha proposto numeri preziosi in un programma coreografico impegnativo. I venti ballerini che stupiscono per la loro fresca età (dai 15 ai 20 anni) sono stati selezionati in tutto il mondo per il loro talento e rappresentano i futuri protagonisti della compagnia principale , l'American Ballet Theatre – oltreché di altri importanti gruppi internazionali.

Fondato nel 1937 a New York, l'ABT si è subito imposto nel panorama artistico mondiale e anche la sua prestigiosa scuola, creata da George Balanchine, è diventata anelato punto di riferimento per tutte le future stelle della danza. Prevalentemente incline al repertorio classico, la formazione proprio grazie a Chapman si è aperta altresì al repertorio contemporaneo, interpretando spesso anche i disegni coreografici delle nuove generazioni ed espandendo al massimo le proprie potenzialità espressive.

Sette le performance offerte nell'esibizione triestina: hanno seguito un crescendo fisico-comunicativo che dalle suggestioni della tradizione si è spinto fino all'innovazioni più attuali, instaurando con il pubblico un feeling di grande fascino.

Il jazz di Morton Gould ha ispirato le dinamiche che Jerome Robbins, noto coreografo di Broadway (West Side Story, Fiddler on the Roof, The King and I), ha elaborato per Interplay, primo numero di indiscussa leggadria. Il dialogo straziante e impossibile di Pavlovsk (coreografie di Roger Vanfleteren, musica di Karen Lefrak) tra la bianca statua del generale russo ucciso nel 1799 e la moglie mai rassegnata alla sua perdita ha lasciato il posto al famoso "Allegro Brillante" su note di Tchaikovsky di Balanchine (del quale lui stesso confessò: "Contiene tutto quello che so sulla danza classica in 13 minuti").

Più mosso, il secondo tempo ha riservato virtuisismi tecnici e flessibilità nel pas de deux tratto da Ballo per sei che Vivaldi ha ispirato a Edward Liang, mentre tanta ironia e gioco hanno connotato Stars and Stripes (musica di Hershey Kay after John Philip Sousa) con cui ancora Balanchine si richiama alle campagne militari. Infine, il fluire incessante di movimenti aerei intitolato Continuo che Antony Tudor ha ricamato sul Canone di Pachelbel e il congedo esaltante ed attuale dal pubblico elaborato dalla geniale Jodie Gates. Sulle suggestioni del II movimento della IX di Beethoven, la coreografa ha dato vita al numero d'insieme A taste of sweet velvet, interpretato da dieci ballerini, davvero di alto impatto.

Elena Pousché

Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2013 09:03
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.