giovedì, 02 aprile, 2020
Sei qui: Home / Cinema / Orson Welles. Quarto potere di Nuccio Lodato e Francesca Brignoli

Orson Welles. Quarto potere di Nuccio Lodato e Francesca Brignoli

Welles Quarto PotereNuccio Lodato e Francesca Brignoli
ORSON WELLES. QUARTO POTERE
Lindau, Torino, € 16.50, pp.173
(CINEMA - Alberto Pesce)

Convinti dell'attualità di Quarto potere, in originale Citizen Kane, esordio 1941 di Orson Welles, per quella "forza profetica" che pare agganciarlo a quanto "accaduto nella politica e nella società italiane oltre mezzo secolo dopo", Nuccio Lodato e Francesca Brignoli propongono analitico riesame di un capolavoro, tutt'altro che "pietrificato nella storia", vicenda di un magnate della stampa egoista e malvagio, o meglio cinque storie diverse e parziali con cui cinque persone che lo amano o lo odiano esprimono il proprio segmento di verità.
Sulla scia di uno studio di Robert L: Carriger, i due studiosi ne evidenziano singolari momenti di produzione e postproduzione del film, prima di riportare la sceneggiatura, a suo tempo premio Oscar, scandita minutamente, lungo le 40 sequenze fissate anche nel loro preciso minutaggio e comprensive di 562 inquadrature. Poi. di riflesso, dopo una biografica scorsa tra esperienze teatrali, viaggi, prestazioni radiofoniche, approcci filmici, "anticipazioni e rinvii rivelatori" di un futuribile wellesiano, sondano di Welles il suo "rapporto privilegiato con la componente attoriale", per lo più interpreti di formazioni scenica come George Couloris, Joseph Cotten, Ray B. Collins, e del suo cinema "una rivoluzione non solo stilistica" che spiazza ogni convenzione con un uso spregiudicato e sino allora ignoto della macchina da presa, forzando e sconnettendo schemi hollywoodiani,conducendo quasi in soggettiva lo spettatore nei meandri di un "film-rompicapo".
In appendice, ne esemplificano spettroscopica varietà di interpretazioni critiche con quaranta citazioni di largo respiro dal 1941 di Erich von Stroheim ( che qua e là pizzica perplesso, ma l'insieme trova "superbo") al 2012 di Gualtiero De Santi ("film visionario e interamente spalancato sul futuro").

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 13 Febbraio 2016 10:30

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.