mercoledì, 24 aprile, 2024
Sei qui: Home / Teatro / AL LAVORO CON EDUARDO - Curatore: Giulio Baffi

AL LAVORO CON EDUARDO - Curatore: Giulio Baffi

al_lavoro_con_eduardoAL LAVORO CON EDUARDO
Un grande Maestro raccontato dai suoi colleghi
Curatore: Giulio Baffi
Editore: Guida
Anno edizione: 2022
In commercio dal: 25 novembre 2022
Pagine: 280 con brossura

(Teatro - Roberta D'Agostino)

Uno scrigno prezioso di vita, un album di emozioni è il libro di Al lavoro con Eduardo di Giulio Baffi (Guida editori).
Alla base il lavoro incredibile di Baffi mosso dal desiderio, nato durante la pandemia, di ampliare la conoscenza dell’universo’ Eduardo De Filippo. Può sembrare impossibile, considerato come tutte le sue opere siano ogni giorno studiate e rappresentate e quanto sia fondamentale il suo teatro, ma l’autore ha capito che attraverso le testimonianze di chi ha lavorato con lui, si poteva dire ancora tanto ed era doveroso fare emergere tutto questo materiale. 
Un ritratto inedito, a cui tutte le persone che hanno donato il loro contributo, hanno lavorato aggiungendo un tassello.
Ciò che viene fuori è la solitudine del Maestro, ma anche la sua gioia nel dare consigli, suggerimenti, certo la sua severità, ma anche la sua generosità.
Come è bello sfogliare il volume, che diventa un album di emozioni, dove ad ogni pagina un grande dello spettacolo ricorda il più grande artista di teatro. Leggere le parole della Danieli, piene di amore sincero, ma anche, dopo tanti anni, di affetto profondo, di stima e  rispetto, commuove e fa riflettere su cosa sia il teatro.
274 pagine una più bella dell’altra, con la Ackermann che racconta il suo primo incontro con De Filippo, Tommaso Bianco che ricorda come il maestro mostrasse agli attori i personaggi interpretandoli e poi diceva “Mo facitelo a mod vuost”, e poi Marisa Laurito,Gianfelice Imparato, Marina Confalone. 
Non solo attori, registi, ma anche tecnici raccontano il ‘loro’ Eduardo e ognuno evidenzia come fosse attento a conoscere e curare ogni aspetto di uno spettacolo.
La testimonianza forse più toccante è quella di Luca De Filippo che lo ricorda come padre e come maestro.
Le ‘bugie’ di Gennaro Cannavacciulo per entrare in compagnia, ed ancora Bruno Garofalo, ma sono tanti ad essere diventati grandi grazie a lui e con lui.
Antonio Casagrande, Gigi Savoia, Lina Sastri, Vincenzo Salemme regalano al lettore il loro ricordo e lo fanno con sincerità commovente.
Baffi sceglie con cura il titolo per ogni intervento che risulta essere sempre calzante.
Bravo l’autore che è riuscito a confezionare un ritratto composito ed originale di De Filippo; qualcosa di unico che nasce dall’amore di tante persone che lo hanno conosciuto.
Meravigliosa poi l’immagine di Fabio Donato che ritrae il Maestro, solo, che osserva delle prove.
Prendo in prestito le parole della Confalone per chiudere: “Per me è stato ed è solo Eduardo a cui devo dire eternamente ‘grazie’”.
Lo stesso grazie che mi sento di dire a Giulio Baffi per questo lavoro curato con rigore, passione, e con tanto amore.

Ultima modifica il Domenica, 19 Febbraio 2023 18:18

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.