sabato, 27 novembre, 2021
Sei qui: Home / C / CAROSONE, L'AMERICANO DI NAPOLI – regia Luigi Russo

CAROSONE, L'AMERICANO DI NAPOLI – regia Luigi Russo

"Carosone, l’americano di Napoli", regia Luigi Russo. Foto Klaus Bunker "Carosone, l’americano di Napoli", regia Luigi Russo. Foto Klaus Bunker

Musical
Regia Luigi Russo
Testo e direzione artistica Federico Vacalebre
Con Raffaele Giglio, Giovanni Imparato, Claudia Letizia, Geremia Longobardo e Forlenzo Massarone, Andrea Sannino
E con il corpo di ballo Paolo Anzaloni, Gianluigi Cacciapuoti, Chiara Campochiaro,
Federica Mosca, Francesco Sabella, Raffaele Siciliano, Marialucrezia Sorgente, Luca Squadritti, Lorena Zinno

E con l’orchestra Vincenzo Anastasio (Sax e clarino), Gaetano Diodato (Contrabasso),
Luigi Patierno (Sax), Pino Tafuto (Pianoforte), Roberto Funaro (DJ)

Coreografie Ferdinando Arenella
Costumi Antonietta Rendina
Scene Massimiliano Pinto
Arrangiamenti musicali Lorenzo Hengeller
Disegno luci Gianluca Sacco
Suono Daniele Chessa
Produzione Gestione Attività Teatrali di Roberta Starace e Giuseppe Caccavale, con la partecipazione del teatro Trianon Viviani
Teatro Augusteo di Napoli , dal 5 al 14 novembre 2021

www.Sipario.it, 6 novembre 2021

Il palcoscenico, da sempre, rappresenta il sogno, le passioni, la scia delle emozioni che si sprigionano dalle assi di legno di fronte alla platea e si trasmettono a chiunque sia presente in quella sala, preso così dalla magia di una condivisione di sensazioni dell’anima, preda di un’illusione che in verità per molti è sempre stata più reale della stessa realtà. E così nasce l’idea brillante di ambientare ai giorni nostri la realizzazione di uno spettacolo nello spettacolo, di una sorta di metateatro o in questo caso “metamusical”, che continuamente mette in dialogo due epoche: il nostro presente e l’era carosoniana, tuttavia sempre attuale, sia nelle rivisitazioni e nei remix di musiche e pezzi ballati, sia perché le canzoni di un grande personaggio dello spettacolo come lui è sempre stato, non solo non si dimenticano, ma restano impresse nel tempo e coinvolgono tutte le generazioni. Dalla voglia di continuare la fiction andata in onda su Rai 1 sulla vita e la storia di Renato Carosone, nasce il sogno di un giovane autore desideroso di raccontarne non solo l’esistenza, ma il mistero, il segreto del suo ritiro e del suo successo. Ecco che allora il Maestro in persona, nelle eccezionali doti, in veste nuova, di attore di Andrea Sannino, appare nell’immaginazione di tutti noi e diventa realtà, diventa ancora una volta canzoni, narrazione, ballo e allegria, coinvolgimento e sentimenti. Tutti i personaggi del suo mondo tornano magicamente in vita e popolano nuovamente quella che è stata un’epoca che ha segnato la storia della cultura, musicale e non solo, adottando uno stile unico e preciso, di una canzone che fondeva piano classico e jazz, ritmi della tarantella e della melodia africana, americana, della macchietta e simbolo di una musica leggera italiana tra il secondo dopoguerra e la fine degli anni Novanta. La voce pulita e decisa di Andrea Sannino ne rivela un professionista dello spettacolo, non solo tra le note, ma anche nell’arte in generale, che coinvolge il pubblico dalla prima all’ultima battuta. Una prima teatrale attesa da oltre un anno, a causa della pandemia ritardata e sempre spostata in avanti, ma forse questo ci ha soltanto accompagnati verso un piacere ancora maggiore, pregustandone il sapore e la voglia di vederlo. Nel sogno e dal sogno arriva quindi la consapevolezza che, per parlare della storia di un Grande, non serve indagarne i misteri, basta lasciarsi trasportare dalle note e dallo sfarzo naturale del suo universo, conoscendone i canoni e, con un po’ di fortuna, trovando un suo inedito, pronto ad entrare i quel repertorio raccontato attraverso una visione spettacolare, ma al tempo stesso semplice.

Francesca Myriam Chiatto

Ultima modifica il Domenica, 07 Novembre 2021 09:13

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.