mercoledì, 22 maggio, 2024
Sei qui: Home / T / TUTTI PARLANO DI JAMIE - IL MUSICAL

TUTTI PARLANO DI JAMIE - IL MUSICAL

"Tutti parlano di Jamie - Il Musical", con Giancarlo Commare. Foto Davide Musto "Tutti parlano di Jamie - Il Musical", con Giancarlo Commare. Foto Davide Musto

MUSICHE E ORCHESTRAZIONI DI DAN GILLESPIE SELLS | LIBRETTO DI TOM MACRAE
DA UN’IDEA ORIGINALE DI JONATHAN BUTTERELL
con
GIANCARLO COMMARE - Jamie
BARBARA COLA – Margaret New
FRANCO MANNELLA – Hugo/ Loco Chanelle
LUDOVICA DI DONATO – Ray
LISA ANGELILLO – Miss Hedge
BENEDETTA BOSCHI – Pritti Pasha
UMBERTO NOTO – Drag/Padre di Jamie
SEBASTIAN GIMELLI MOROSINI – Drag
DAMIANO SPITALERI – Drag
GIOVANNI ABBRACCIAVENTO – Dean Paxton
ENSEMBLE
ELENA BARANI – Bex | ROBERT EDIOGU – Levi  GIOVANNI ERNANI DI TIZIO – Mickey
ERICA MARINIELLO – Vicky | GIUSEPPE MENOZZI – Sayd MATILDE PELLEGRI – Becca
ANDREA SPATA – Cy | GIOVANNA TINO – Fatimah
SCENE ALESSANDRO CHITI
COSTUMI FRANCESCA GROSSI
DIREZIONE MUSICALE DINO SCUDERI
SUPERVISIONE ARTISTICA E COREOGRAFIE LACCIO
ADATTAMENTO E REGIA PIERO DI BLASIO
Produzione VIOLA PRODUZIONI in accordo con RGM PRODUCTIONS
con il Patrocinio di Amnesty International Italia
Milano, Teatro Nazionale dal 15 al 26 marzo 2023

www.Sipario.it, 26 marzo 2023

Jamie e nascita di un successo made in England. 
Lo spettacolo Jamie, presentato in diversi teatri inglesi, ha ricevuto recensioni entusiastiche per la sua creatività, il talento del cast e la capacità di celebrare la cultura delle drag queen in modo divertente e coinvolgente, rivelando e liberando, nel pubblico,  sensazioni e proiezioni personali che vanno oltre la tematica principale, ovvero l’identità di genere. Questo perché, forse  Jaime,  ha il pregio di catturare  la vitalità e l'energia della cultura delle drag queen e di  celebrare,  attraverso l'arte della musica e dello spettacolo, il piacere di vivere e di trovare il coraggio di essere se stessi. 
Per quello che riguarda la tematica centrale del testo, il musical rappresenta un must per chiunque sia appassionato di cultura LGBTQ e voglia trascorrere una serata indimenticabile. Coreografie esilaranti e personaggi di forte impatto come Hugo/ Loco Chanelle  e il trio delle coriste,  celebrano con sfarzo e ironia  la cultura glamour   e l’infinita  creatività del mondo Drag. 

Ma chi è Jamie New
Jamie New è un timido adolescente, vive a Sheffield, cittadina inglese nel nord del regno Unito. Frequenta l’ultimo anno di scuola ma a differenza dei suoi coetanei ha un segreto, diventare una Drag Queen, vivere, lavorare e seguire la propria identità femminile fino in fondo. Il giorno del compleanno la madre segna una data importante, Jaimee riceve il primo paio di scarpe col tacco, sono rosse, provocanti e chiamano a gran voce il cambiamento che da lì a poco emergerà nel ragazzo. L’entrata  nel negozio Vittorio Secret e la conoscenza con Hugo/ in arte Loco Chanelle, segneranno  l’inizio della nascita della forte e affascinante Drag che è  già pronta a emergere in Jamiee. 
Ormai i giochi sono fatti e un cambiamento ne porterà con sé molti altri. Dal dramma di un padre assente Jamie saprà rinascere, trovando in Hugo, la figura paterna pronta a sostenerlo nella ricerca di sé. 
Il musical  è un’opera che si presta a molteplici letture; a partire dalla ricerca della propria identità del protagonista arriviamo alle aspirazioni di Pritti e dei sogni dei ragazzi pronti a seguire  il loro nuovo modello, alla ricerca di una nuova e più autentica idea di futuro, lontana dai modelli standard imposti dalla scuola e dalla società. La cultura degli anni sessanta settanta impera e i ragazzi capiscono, che se vogliono  conquistare  il loro posto nel mondo,  devono  essere disposti ad andare contro le regole imposte dalla scuola e dalle istituzioni. 

Il cast italiano la scoperta di Jamie in Italia 
Grazie al lavoro di adattamento/regia  realizzato da Piero di  Blasio e il lavoro di Dino Scuderi sulle musiche originali,  stile e tono ricco e frizzante dei temi originali sono stati perfettamente restituiti con grinta e passione per  il pubblico italiano. Le eccezionali performance del corpo di ballo, a suo agio nelle coreografie in stile ‘60/70   ma sempre perfettamente in parte, ed  equilibrate con le interazioni di Giancarlo Commare/ Jamie.  Gli assolo di ballo e le canzoni,  che vedono  agire in scena Jamie e gli altri  protagonisti, sono strettamente scandite  da tempi, perfettamente modulati. Gli stessi cambi “a scena aperta”, diventano parte stesso della struttura narrativa e anch’essi parte performance artistica.   
Una menzione d’eccezione per la scelta scenografica e illuminotecnica  a cura di Alessandro Chiti,  l’idea di optare per moduli  luminosi in pop anni  ma in costante trasformazione, raccoglie la sfida della produzione originale e ne ricava una lettura funzionale e dotata di un carattere personale. Una visione di spazio scenico in cui le funzioni  sono determinate  dalla staticità  e la mobilità dei diversi moduli. Un classico esempio è la creazione degli spazi scolastici angusti, in netto contrasto col negozio Vittorio Secret di Hugo o la calda intimità della camera di Pritti. 
La costruzione dei personaggi attraverso le canzoni li rende tutti in qualche modo connotati da una duplice identità nella pièce: da Franco Mannella Hugo /Loco Chanelle:  un  personaggio calato nella storia ed anche  una sorte di cantastorie  del mondo Drag. Umberto Noto i due ruoli interpretati lo vedono  passare  dalle corde dure e giudicanti del padre di Jamie, per rivoluzionare gli stili recitativi nell’interpretazione folle e fantasiosa della Drag, pronta a sostenere Jamie al suo debutto. 
Le voci portanti del cast sono: Giancarlo Commare (Jamie), Barbara Cola (Margareth New), Benedetta Boschi (Prittti Pasha) oltre all’interpretazione del  giovane e talentuoso corpo di ballo e canto, perfezionato da un ensemble arricchito e   armonizzato degli  interpreti: come  le canzoni di Lisa Angelillo (Miss Hedge), nel corso del primo atto. 
Uno spettacolo eccitante e vivo, in grado di dare emozioni, consigliato a tutti e in particolare  a chi ama sognare, appassionarsi e vivere lo spettacolo in modo completo. 

Francesca Bastoni

Ultima modifica il Martedì, 28 Marzo 2023 11:14

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.