sabato, 27 novembre, 2021
Sei qui: Home / A / APOCALISSE TASCABILE – regia Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri

APOCALISSE TASCABILE – regia Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri

"Apocalisse tascabile", regia di Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri "Apocalisse tascabile", regia di Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri

testo di Niccolò Fettarappa Sandri

regia di Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri

con Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Guerrieri

prodotto da Compagnia Fettarappa Sandri / Guerrieri con la collaborazione di Carrozzerie N.o.t.
Roma Carrozzerie N.o.t. dal 5 al 7 novembre 2021

www.Sipario.it, 7 novembre 2021

Fa un gran piacere vedere giovani di talento sul palcoscenico e recitare un testo nuovo, scritto con grande consapevolezza drammaturgica, ironia e quel pizzico di profondità, sempre permeata da leggerezza. Questa è la lezione che Brecht ci ha lasciato e che i ragazzi di Apocalisse tascabile, Niccolò Fettarappa Sandri e Lorenzo Guerrieri, hanno saputo mettere in atto.
In una periferia romana, fatta di abusivismo, inquinamento, dove un tessuto sociale che va dall’estremismo squadrista e becero all’ignoranza greve di chi non ha studiato ed è senza sensibilità per il bello e la cultura: in questi posti, dove ogni aspirazione è soffocata da luoghi comuni, slogan, concetti (si fa per dire) presi dalla tv e rimasticati senza che nessun pensiero vi sia dietro alle parole riprodotte: qui un giorno appare Dio per annunciare che vi sarà una nuova apocalisse. Ma chi elegge suo profeta? Un giovane probabilmente deluso dalla vita, che nutre qualche piccola speranza silenziosamente in sé e, proprio per questo, cerca di rifuggire dalla banalità che lo circonda in modo discreto. Vano tentativo, perché finirà per essere sopraffatto dal mal di vivere che ha attorno e che lo bracca. Perché quell’apocalisse di cui egli è involontario e timido profeta, è già in atto. E come si manifesta? Con gli slogan che siamo abituati a sentire tutti i giorni, imperlati di parole che suonano ormai false – master, start-up, finanza, pragmatica, contratti a tempo determinato, refrain di spot pubblicitari, nulla sarà più come prima, job, Apple, stage e così via – e che hanno soppiantato desiderio e passione di progettare e scegliere ognuno per sé la propria vita.
In un mondo così, il giovane profeta, costretto alla paura pur non volendolo, come fa a diffondere ciò che Dio gli ha comunicato? Impossibile. Tutto già sta accadendo. La soluzione? Impossibile da trovare.
Questo senso di un mondo inafferrabile per i giovani che vi operano, che se ne sentono e vedono scalzati ai margini, è reso drammaturgicamente dal testo scritto da Fettarappa Sandri con uno stile rutilante che ricorda quello dell’Alberto Arbasino di Super-Eliogabalo. Apocalisse tascabile è un testo scritto con profondo senso del ritmo, intriso di grande musicalità.
Musicalità che, sul piano recitativo, viene resa da Fettarappa Sandri e Guerrieri con battute dette in modo serrato, rapido, ma mai sciupandole, e una maestria del tempo comico davvero rara da vedere oggigiorno su un palcoscenico.
I due interpreti, registi al contempo, benché giovani hanno dimostrato un talento del mezzo scenico già maturo. Si muovono con agilità e padronanza sul palco, riempiendo tutti gli spazi e imponendo una presenza scenica priva di incertezze o esitazioni.
Spettacoli così dovrebbero essere inseriti nelle stagioni dei teatri stabili. Peccato che “largo ai giovani” ormai è uno slogan sbandierato quando conviene – e a chi conviene – al quale segue solo un silenzio indecente.
Un’apocalisse tascabile, una delle tante che viviamo. La più scandalosa.

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Novembre 2021 10:39

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.