giovedì, 02 febbraio, 2023
Sei qui: Home / C / CETRA UNA VOLTA – regia Augusto Fornari

CETRA UNA VOLTA – regia Augusto Fornari

Stefano Fresi, Toni Fornari e Emanuela Fresi in "Cetra una volta", regia Augusto Fornari. Foto Studio Clou Stefano Fresi, Toni Fornari e Emanuela Fresi in "Cetra una volta", regia Augusto Fornari. Foto Studio Clou

di Toni Fornari
Con Stefano Fresi, Toni Fornari, Emanuela Fresi 

e con Cristiana Polegri
regia Augusto Fornari
Produzione A.T.P.R
Roma – Teatro Ambra Jovinelli Dall’11 al 22 gennaio 2023

www.Sipario.it, 13 gennaio 2023

Arriva all’Ambra Jovinelli Cetra… una volta. Spettacolo esilarante e geniale, leggero ma mai frivolo, intelligentissimo e a tratti innocente (di quell’innocenza tipica degli artisti dal talento magistrale). Scritto da Toni Fornari, diretto dal fratello Augusto e interpretato, oltre che dallo stesso Toni, da Emanuela e Stefano Fresi (i Favete Linguis), lo spettacolo si presenta come un omaggio al celeberrimo Quartetto Cetra. Ma in realtà è molto di più.
Si tratta di una rievocazione del mondo del varietà: dove gli spettacoli con passerelle ricche di fantasisti, comici, ballerini, presentatori e le immancabili soubrettes mietevano successi di pubblico inimmaginabili. E questo non solo grazie al talento degli artisti che si avvicendavano sul palco, ma perché gli autori delle varie riviste erano penne fuori dal comune. Basta ricordare qualche nome: Marcello Marchesi, Enrico Vaime e Italo Terzoli, Scarnicci e Tarabusi, Garinei e Giovannini e molti altri.
Battute, gags, scenette, parodie di canzoni e di famose pièce teatrali: tutto tornava utile per strappare una risata al pubblico. E il Quartetto Cetra come si inseriva in questo contesto? Utilizzando la musica come un gioco col quale divertirsi, conducendolo in modo sì scanzonato, ma rigoroso e serissimo, senza lasciare nulla di intentato.
E ci si rende conto del gran lavoro riascoltando brani come Nella vecchia fattoria o rivedendo parodie di grandi classici realizzati per la Biblioteca di Studio Uno: non ci si poteva permettere superficialità né di improvvisare alcunché. Tutto veniva calcolato al millimetro, ma facendo in modo che sembrasse spontaneo o frutto di un lavoro non proprio eccessivamente faticoso.
In tal senso, Toni Fornari, Stefano ed Emanuela Fresi sono eccezionali: hanno armonizzato perfettamente le varie canzoni interpretate, eseguendole con quel pizzico di ironia e bonomia che subito hanno conquistato il pubblico dell’Ambra.
Per non parlare di alcune celebri scenette scritte da Dino Verde – Il suggeritore di teatro e i notiziari televisivi –, che solo utilizzando il ritmo con cui scandire le varie battute pronunciate erano in grado di creare una comicità tutt’ora moderna.
Accompagnati dalla voce e dal sax di Cristiana Polegri, i tre interpreti hanno mostrato una padronanza geniale del palcoscenico che per loro non conosce segreti, non ha misteri. Tutto è nelle loro mani. Nella gag del medley di canzoni, suonate da un grammofono su un disco fatto a pezzi da Stefano Fresi (perché un medley è un insieme di “pezzi” musicali), i nostri tre mattatori sono stati eccezionali nell’interpretare le ripetizioni continue, i cambiamenti di ritmo e di volume dei vari brani nella stessa maniera di un disco rovinato riprodotto da un giradischi. Un esempio mirabile di cosa vuol dire recitare secondo certi ritmi comici e in sintonia fra gli attori.
Ecco cosa vuol dire fare teatro: ascoltarsi l’un l’altro, poi recitare insieme come se si fosse un solo interprete pur essendo in tre.
Geniali i Favete Linguis!

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Giovedì, 19 Gennaio 2023 10:47

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.