sabato, 13 aprile, 2024
Sei qui: Home / F / FORTRESS OF SMILES - regia Kuro Tanino

FORTRESS OF SMILES - regia Kuro Tanino

"Fortress of smiles". regia Kuro Tanino "Fortress of smiles". regia Kuro Tanino

diretto e scritto da Kuro Tanino
con Susumu Ogata, Kazuya Inoue, Koichiro F.O. Pereira, Masato Nomura, Hatsune Sakai, Natsue Hyakumoto, Masayuki Mantani
direzione di scena Masaya Natsume, Yuhi Kobayashi
assistente alla regia Kodachi Kitagata
scenografia Takuya Kamiike
disegno luci Masayuki Abe
sound designer Koji Shiina
tour manager Tsubasa Shimizu, Chika Onozuka
con il supporto di Agency for Cultural Affairs (Government of Japan)
con il sostegno di The Japan Foundation
uno spettacolo della Compagnia Niwa Gekidan Penino
Spettacolo in giapponese con sovra titoli in italiano e inglese
Teatro Bellini, Napoli dal 21 al 25 Febbraio 2025

www.Sipario.it, 22 febbraio 2024

L’arte è una porta preferenziale per acquisire e osservare il folklore e l’anima di un popolo. Kuro Tanino, apprezzato regista teatrale giapponese contemporaneo, ha offerto al pubblico napoletano questa opportunità con lo spettacolo Fortress of Smiles assieme alla sua compagnia Niwa Gekidan Penino (“Teatro del Giardino Penino”).  Il regista-drammaturgo ha portato in scena un lavoro teatrale che punta alla riflessione e alla consapevolezza che la vita procede comunque, il tempo avanza inesorabile e, nonostante le complessità, bisogna andare avanti cercando di prendere il buono in ogni piccola manifestazione.

L’opera, recitata in giapponese con sovra titoli in italiano, offre uno spaccato della vita quotidiana di un villaggio costiero nipponico in particolare due appartamenti adiacenti in cui si svolgono due storie separate ma parallele che in alcune scene si incontrano per poi procedere su strade differenti. Da una parte, alcuni vivaci pescatori si incontrano ogni giorno per mangiare, bere e divertirsi; il padrone di casa, un uomo di mezza età, si trova spesso a fare i conti con il malessere della solitudine. Nell’altro appartamento è arrivata da poco un’anziana signora, affetta da demenza senile, che nonostante sia aiutata dal figlio e dalla nipote, seppur lei con modi sgarbati, ha momenti di lucidità che le fanno considerare la sua emarginazione. Ognuno dei personaggi ha una storia personale, ognuno ha le proprie gioie e paure però ci sono momenti in cui un sorriso, un gesto estemporaneo possono offrire un po’di serenità. Non mancano momenti che strappano un sorriso. 

La narrazione è quasi cinematografica, sembra di assistere più ad un film che ad uno spettacolo teatrale: le azioni sono simultanee e gli attori cucinano in scena le pietanze che poi, durante la recitazione, mangiano. La scenografia è minimale ma precisa, molta importanza viene data alla luce e alle ombre. Gli elettrodomestici che aperti emanano chiarore, le luci soffuse dei lumi durante le notte che diffondono più ombre che bagliori, le condizioni metereologiche: dai raggi del sole alla pioggia al buio della notte. Solo accennata la devozione verso un Ente che forse, prima o poi, ascolterà le loro richieste, un misto di sacro e profano su un destino che comunque continua il suo tragitto.

Simona Buonaura

Ultima modifica il Venerdì, 23 Febbraio 2024 04:56

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.