giovedì, 02 febbraio, 2023
Sei qui: Home / N / NEL GUSCIO – regia Cristina Crippa

NEL GUSCIO – regia Cristina Crippa

Marco Bonadei in "Nel guscio", regia Cristina Crippa Marco Bonadei in "Nel guscio", regia Cristina Crippa

di Ian McEwan

regia Cristina Crippa 

con Marco Bonadei
scene e costumi Roberta Monopoli
luci Michele Ceglia
suono Luca De Marinis
voci registrate di: Ferdinando Bruni, Elio De Capitani, Cristina Crippa, Enzo Curcurù, Alice Redini, Elena Russo Arman, Vincenzo Zampa
Milano, Teatro Elfo Puccini, dal 9 al 22 dicembre 2022

www.Sipario.it, 23 dicembre 2022

Nel guscio al riparo dalla malvagità del mondo

All’Elfo Puccini va in scena il geniale romanzo di Ian McEwan. Un feto, nella pancia di sua madre, ascolta il mondo esterno e diventa testimone involontario di un omicidio. Sua madre, mamma Trudy se la fa con zio Claude, il fratello squattrinato del marito. I due avanzano agli inquirenti l’ipotesi di un suicidio, confondono le acque. E se il feto potesse parlare? Su questa domanda chiave, la regia di Cristina Crippa affida il ruolo del nascituro al protagonista monologhista Marco Bonadei. Lui potrebbe rispondere a quella domanda, Lui potrebbe dire la verità su quanto successo. Una verità che è non solo riferita al contingente ma è una verità, più in generale, sul mondo, sulla sua colpevolezza e ipocrisia. In quest’ottica, il bambino, che non è ancora e che sarà, diventa visione critica sulla realtà, attraverso il caso particolare e concreto di essere spettatore della malvagità di madre e zio. La visione letteraria di McEwan trova la sua trasposizione teatrale in versione off. C’è il microfono, quasi omnipresente simbolo di messinscene avanguardistiche, c’è il nudo in scena e soprattutto c’è il gioco di voci e tonalità di Marco Bonadei che dona al pubblico una recitazione fisica senza sconti. Il gioco di luci e ombre fa il resto, ponendo la scena al servizio del testo. Il finale è l’inizio di un’altra storia. Che si apre con il feto che spinge la testa fuori dal guscio, nel “mondo” e, decide anche lui di diventarne complice e colpevole.

Andrea Pietrantoni

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Dicembre 2022 10:59

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.