lunedì, 20 maggio, 2024
Sei qui: Home / R / RIA ROSA-IL VIAGGIO - regia Rosario Sparno

RIA ROSA-IL VIAGGIO - regia Rosario Sparno

Antonella Romano Antonella Romano

con Antonella Romano e Rino De Masco

pianoforte e direzione musicale Giosi Cincott
i
installazioni Antonella Romano

costumi Alessandra Gaudioso

regia Rosario Sparno

produzione 'A luna e 'o sole

Napoli, Nuovo Teatro Sanità 6, 7, 8 gennaio 2017

www.Sipario.it, 10 gennaio 2017

Più che uno spettacolo, un viaggio. L'avventurosa vicenda umana di una donna e, parallelamente, il percorso del pubblico alla riscoperta di un genere tutto da ridere: il café chantant dei primi del novecento, da cui derivano i numeri di rivista e avanspettacolo tanto in voga nei teatri (e anche in televisione) fino agli anni '60. Un filone brillante che nella Napoli di inizio secolo (città portuale e crocevia di culture) trova terreno fertile, per poi irradiarsi in tutto il mondo. Finanche oltre oceano.
Al Nuovo Teatro Sanità, coraggioso e tenace avamposto della cultura in uno dei quartieri più caratteristici ma anche disagiati del capoluogo campano, va in scena Ria Rosa – Il viaggio, epopea di una canzonettista determinata e celebre, in Italia come negli Stati Uniti. Racconto di un'epoca fatta di macchiette e canzoni per un pubblico desideroso di ballare, stare allegro e divertirsi; prendersi in giro, senza pensare a niente, regalandosi una buona dose di leggerezza.
Il mondo colorito delle ballerine e canzonettiste, come la leggendaria Ninì Tirabusciò; più in generale, il cabaret che strizza l'occhio in maniera irresistibilmente popolare alla Belle Epoque francese e trasforma le chanteuse in sciantose. Chi trova tutto questo divertente non potrà che innamorarsi di Ria Rosa: personaggio realmente esistito, nata Maria Rosaria Liberti a Napoli nel 1899 e già a quindici anni contesa da impresari e produttori per via del grande talento.
Ma oltre alla presenza scenica, alla simpatia travolgente e alla voce estesa, Ria Rosa ha qualcosa che alle sue colleghe (Lina Cavalieri e Gilda Mignonette, per citarne un paio) manca: l'impegno. Senza rendersene conto, l'artista brillante e spassosa si trasforma poco a poco in antesignana del movimento femminista; cantando la voglia incontenibile di vestire e truccarsi a proprio piacimento, di scegliere un uomo e poi di sostituirlo, di fumare e fare i bagni a mare in costumi succinti. Ria Rosa, in una parola sola, mette in musica la libertà e ne fa spettacolo sui palcoscenici più prestigiosi. Anche in America, a Broadway, dove rapisce (e divide) il pubblico col suo temperamento sanguigno.
Per lo spettacolo diretto con amore (vitale e contagioso) da Rosario Sparno non ci sono che frasi entusiastiche. La protagonista Antonella Romano è semplicemente strepitosa: voce potente e simpatia esplosiva; canta, balla e recita senza risparmiarsi. Lo stesso dicasi per Rino De Masco (con lei in scena) e il pianista Giosi Cincotti (che li accompagna dal vivo per tutta la rappresentazione): i due complici ideali; non semplici spalle, ma comprimari e valori aggiunti.
Nello spettacolo, assolutamente godibile, non mancano momenti di profondità e riflessione: come la canzone A Seggia Elettrica (poi modificata in Mamma Sfortunata), che Ria Rosa coraggiosamente propone al pubblico americano contro l'ingiusta condanna a Sacco e Vanzetti. Reinterpretandola, la Romano e De Masco danno vita a una parentesi di grande intensità.

Giovanni Luca Montanino

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Gennaio 2017 10:31

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.