lunedì, 20 maggio, 2024
Sei qui: Home / S / STORIA DI UN CORPO – regia di Giorgio Gallione

STORIA DI UN CORPO – regia di Giorgio Gallione

Giuseppe Cederna in "Storia di un corpo", regia Giorgio Gallione. Foto Matteo Groppo Giuseppe Cederna in "Storia di un corpo", regia Giorgio Gallione. Foto Matteo Groppo

di Daniel Pennac 
con Giuseppe Cederna 
adattamento Giorgio Gallione
scene Marcello Chiarenza
luci Andrea Violato
elaborazioni musicali Paolo Silvestri
Produzione Fuorivia-Agidi in collaborazione con Teatro Stabile di Bolzano e Teatro Cristallo
Teatro Gobetti, Torino, mercoledì 29 marzo 2023

www.Sipario.it, 30 marzo 2023

Se un viaggio è lo spostamento fisico da un luogo ad un altro, è anche possibile vivere un’avventura lunga decenni stando comodamente seduti su di una poltrona a teatro: Storia di un corpo, adattamento firmato e diretto da Giorgio Gallione del celebre romanzo di Daniel Pennac, è innanzitutto il viaggio dell’anima e nell’anima del protagonista, un “non più uomo” che di ritorno dal suo funerale fa trovare alla figlia un diario in cui per tutta la sua vita, a partire dai dodici anni, ha fatto parlare il suo corpo attraverso le scoperte adolescenziali, le prime gioie ma anche gli inevitabili dolori.

E se di viaggio si parla non è forse un caso che Gallione ambienti il racconto, affidato ad un applauditissimo Giuseppe Cederna, in una scena colma di valigie contenenti non tanto abiti ed indumenti, quanto ricordi e suggestioni di una vita trascorsa tra una madre manifesto di anafettività ed un padre dispensatore di rari ma caldi abbracci. Ed ancora i primi accessi ormonali nel rapporto con la tata o la scoperta di un’inevitabile modificazione del proprio corpo in quell’adolescenza da sempre fase di transizione: e poi il grande amore, la nascita dei figli, il ruolo di padre prima, e di nonno poi, fino all’inevitabile declino con il congedo dal mondo terreno.

Il tutto riferito dalla prospettiva del suo corpo, personaggio vivo che gode, soffre, cambia, in un impianto narrativo già di per sé molto teatrale che il regista genovese asseconda nella sua forza immaginifica: lato suo l’interprete si lascia trasportare dalla forza di una voce invisibile che lo sembra guidare, dalla scrittura che rivela la scoperta del mondo attraverso una narrazione sensoriale. Ora narratore più impegnato, ora clown di quel grande circo che è la vita, tessera dopo tessera Cederna arriva alla definizione del corpo come testimonianza di una vita, memoria biologica ma anche e soprattutto contenitore di ricordi ed emozioni che il trascorrere del tempo non può scalfire, semmai rafforzare.

Comodo a pochi metri in platea lo spettatore si ritrova a bordo di un’inaspettata macchina del tempo, testimone, e forse anche un po’ protagonista, di un viaggio nel tempo lungo una vita intera con il diario intimo di un padre verso la propria figlia assumere valenza universale in grado di accomunare il destino di intere generazioni.

Roberto Canavesi

Ultima modifica il Martedì, 04 Aprile 2023 21:28

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.