domenica, 14 luglio, 2024
Sei qui: Home / S / SCINTILLE - regia Laura Sicignano

SCINTILLE - regia Laura Sicignano

Scintille Scintille Regia Laura Sicignano

Drammaturgia e regia: Laura Sicignano
Interprete: Laura Curino
Ricerca storica: Silvia Suriano, Scene: Laura Benzi, Costumi: Maria Grazia Bisio
Musiche originali: Edmondo Romano, Disegno luci: Tiziano Scali
In scena al Teatro Cargo di Voltri venerdì 16 novembre
Teatro Duse, Genova dal 6 al 11 novembre 2012

www.Sipario.it, 8 novembre 2012

Dopo il debutto presso la prestigiosa vetrina del Festival Teatrale di Borgio Verezzi (SV), il nuovo spettacolo firmato da Laura Sicignano approda al Teatro Stabile di Genova.
In scena macchine da cucire in ghisa e vecchi ferri da stiro raccontano di un'industria d'abbigliamento di inizio Novecento. Siamo all'interno della Triangle Waistshirt Company, fabbrica di camicette di New York, in cui persero la vita 146 operaie. Era il 25 marzo 1911, epoca in cui il dibattito sui diritti dei lavoratori e sulla sicurezza era agli albori.

Laura Curino affronta l'interpretazione di tre diversi personaggi, che raccontano la vita in fabbrica e gli ultimi, terribili momenti seguiti allo scoppio dell'incendio. Caterina Maltese ha 39 anni, ma la vita le ha già segnato solchi profondi sul viso e nell'anima. La speranza, "che aveva messo in valigia insieme al pane", partendo dall'Italia, si è spenta alla luce fioca della lampada ad olio che sta appesa sopra alla sua testa, come una spada di Damocle.

Lucia, la figlia maggiore, invece, ha indole ribelle e desiderio di giustizia. Crede nell'American dream e si lascia contagiare da Dora, un'operaia russa, con cui frequenta le riunioni sindacali. Ma i tempi non sono maturi. La maggioranza delle operaie non ha la capacità di alzare la testa e di combattere contro il padrone. "Noi siamo ignoranti, lasciamo che di queste cose ne se occupi chi ha studiato" è il commento che esce dalla bocca di Rosa, la figlia più piccola, che si concede alle lusinghe del boss e impersona, nella sua fragilità, il gregge di operaie che pensa che, in fondo, hanno ragione i padroni.

Anche la giustizia dà loro ragione: a seguito dell'incidente nessun dirigente sarà ritenuto responsabile. Nessun colpevole per la morte di quegli angeli che caddero "come comete di fuoco" dall'ultimo piano del grattacielo che ospitava la TWC. Le porte, chiuse dall'esterno per assicurarsi che nessuna operaia uscisse prima della fine del turno, imprigionano le donne in una trappola di fumo e fiamme che diventerà la loro tomba.

Laura Curino, attrice e donna di teatro a tutto tondo, che sul teatro civile ha costruito un'intera carriera, è interprete ideale per questa storia di denuncia al femminile. La sua voce gioca con le età e con i sentimenti di tre donne che condividono lo stesso destino di migranti. La narrazione a volte inciampa e si perde nei gesti di lavoro che accompagnano il racconto; nei momenti in cui abbandona ago e filo per rivolgersi dritta al pubblico l'attrice ritrova e cavalca quell'intensità e quel carisma che le sono propri.

La testimonianza di Scintille esce dai cancelli della TWC e si fa portavoce di tutte le storie di lavoro e di morte che ci appartengono: dalla tragedia della ThyssenKrupp alla strage silenziosa di morti bianche che ogni giorno insanguina il nostro paese. "Non dimenticate le mie figlie" è l'appello di Caterina che, "forte come un albero", torna alla macchina da cucire. Due camicette bianche, crocifisse tra una macchina e l'altra, chiudono lo spettacolo come due lapidi candide a monito e memoria.

Marianna Norese

Ultima modifica il Domenica, 29 Settembre 2013 12:53

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.