sabato, 21 settembre, 2019
Sei qui: Home / C / CELLO SUITES - coreografia Heinz Spoerli

CELLO SUITES - coreografia Heinz Spoerli

Nicoletta Manni - Timofej Andrijashenko in "Cello Suites", coreografia Heinz Spoerli. Foto Brescia e Amisano - Teatro alla Scala Nicoletta Manni - Timofej Andrijashenko in "Cello Suites", coreografia Heinz Spoerli. Foto Brescia e Amisano - Teatro alla Scala

Coreografia di Heinz Spoerli
Assistenti coreografo: Oleksandr e Sergiy Kirichenko.
Musica di Johann Sebastian Bach
Scene di Sergio Cavero. Costumi di Heinz Spoerli. Luci di Martin Gebhardt.
Con: Claudio Coviello, Walter Madau, Angelo Greco, Lusymay Di Stefano, Christian Fagetti, Nicoletta Manni, Mick Zeni, Virna Toppi, Timofej Andrijashenko, Vittoria Valerio, Antonino Sutera, Marco Agostino, Denise Gazzo, Nicola Del Freo, Antonina Chapkina e il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala diretto da Makhar Vaziev.
Violoncello: Massimo Polidori, Sandro Laffranchini
Produzione Opernhuas, Zurigo
MILANO, Teatro alla Scala, dal 5 al 19 marzo 2015

www.Sipario.it, 22 marzo 2015

I giochi musicali e coreografici di Cello Suites

Esaminare i territori dell'ispirazione coreografica quali portati considerevoli della significativa fusione con la musica, costituisce senza alcun dubbio un aspetto rilevante degli studi sullo spettacolo di danza. Un rapporto profondo e prolifico capace di guadagnare spazi di prim'ordine allorquando l'estro creativo del coreografo incontra domini musicali che ne consentono piena realizzazione.
In questo quadro rientra l'esperienza di Heinz Spoerli con la musica di Johann Sebastian Bach: "ogni volta che ascolto Bach - dichiara il coreografo svizzero - sento il mio cuore che sobbalza. La sua musica è per me un'inesauribile fonte d'ispirazione". Proprio questi sono i rilievi fondativi che strutturano il balletto Cello Suites. In den Winden im Nichts creato da Spoerli nel 2003 per il Balletto dell'Opera di Zurigo e adesso presentato al Teatro alla Scala.
Un elaborato lavoro sulla musica che qui trova privilegiata estrinsecazione nelle Suites per violoncello solo n. 2, 3 e 6 di Bach: eloquente voce strumentale indagata da una tessitura coreografica multiforme che in nessun momento si affranca dai pregnanti riferimenti musicali. Uno sviluppo tersicoreo scaturito da un definito approccio all'arte della coreografia: "quando lavoro - spiega Spoerli - lascio che la musica venga a me: la coreografia è un dialogo con la musica e con la danza".
Una danza che sul palco della Scala emerge nella mascolina soavità delle linee di Caludio Coviello, Walter Madau e Angelo Greco: tre giovani talenti scaligeri che attraversano le molteplici ramificazioni della coreografia, affiorando e fondendosi con gli altri interpreti impegnati in un ventaglio di movimenti che negli intenti percorre e ripropone il tema dell'aria.
Questo viaggio nei labirintici sentieri della danza pura che non narra ma palesa se stessa nei domini dell'astrazione è corroborato da un essenziale apparato di scene e costumi. Una cornice minimalista per uno spettacolo di danza che impegna e sollecita lo spettatore a recuperare cripticamente quei territori dell'immaginazione che sono ripetutamente evocati nelle tre parti di questo balletto entrato per la prima volta nel repertorio del Teatro alla Scala.

Vito Lentini

Ultima modifica il Domenica, 22 Marzo 2015 21:26

Video

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.