venerdì, 03 aprile, 2020
Sei qui: Home / Cinema / Hitchcock. L'incredibile storia di Psycho di Stephen Rebello

Hitchcock. L'incredibile storia di Psycho di Stephen Rebello

Hitchcock. L'incredibile storia di PsychoStephen Rebello
HITCHCOCK. L'INCREDIBILE STORIA DI PSYCHO
Il Castoro, Milano, euro 16.00, pp. 315

(CINEMA - Alberto Pesce)

A ricordare, più di quarant'anni dopo, la leggenda di un film celebre come Psycho, non basta Hitchcock, che sullo schermo ne rammemora backstage d'epoca. Compare anche il libro, di cui il film è adattamento. Con ricchezza e minuzia diaristica, ancora negli anni 90 accanto ad Hitchcock, Stephen Rebello vi ricostruisce il film nelle varie fasi, antecedenti, lavori sul set, postproduzione, direttive pubblicitarie.
Del lavoro di Hitchcock pedina ogni mossa, raccogliendo confidenze, integrate con interviste ad addetti ai lavori, illustrando modi trasversi con cui il regista si era assicurato diritti cinematografici del romanzo di Bloch e con giochetti d'astuzia aveva dribblato perplessità censorie e promesso ai produttori un film "piccolo e controllabile", fatto con i consueti collaboratori televisivi e attori, dal giovane Anhony Perkins a Janet Leigh, assoldati per poco.
Ma come nelle scelte scenografiche appare "molto più attento ai dettagli strani ed inquadrature dell'arredamento che agli ambienti stessi" (ed ecco perché Rebello si dilunga nelle scelte hitchcockiane dei responsabili di scenografia, guardaroba, trucco), così più che con i contenuti il regista pare giocare sfizioso con soluzioni tecniche, scelte di voci, uso di obiettivi, posizione delle cineprese, ritmo di montaggio "sonorità vibranti capaci di azzannare le terminazioni nervose" degli spettatori.
Hitchcock. L'incredibile storia di Psycho, con scientifico distacco ma anche interesse partecipe, ci restituisce così il vero senso del film, rivelandoci, in controluce, ammaliziati segreti ed ossessioni del regista, quella sua intelligenza sinuosa tra astuzia e cinismo che nella logica si fa guida dell'immaginazione, e le linee dell'intrigo sa adattare a sistema elegantemente calibrato tra thrilling ed humour.

Alberto Pesce

Ultima modifica il Domenica, 12 Maggio 2013 14:44
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.