mercoledì, 17 aprile, 2024
Sei qui: Home / T / TRADIMENTI – regia 
Michele Sinisi

TRADIMENTI – regia 
Michele Sinisi

"Tradimenti", regia Michele Sinisi. Foto Luca Del Pia "Tradimenti", regia Michele Sinisi. Foto Luca Del Pia

di Harold Pinter
Traduzione Alessandra Serra
Con Stefano Braschi, Stefania Medri, Michele Sinisi
Regia Michele Sinisi
Consulenza Artistica Francesco Maria Asselta
Scene Federico Biancalani
Assistente Alla Regia Niccolò Valandro
Luci Rossano Siracusano
produzione Elsinor centro di produzione teatrale
teatro Sannazaro dal 3 al 5 febbraio 2023

www.Sipario.it, 6 febbraio 2023

Che cosa è il genio? E’ fantasia, intuizione, capacità di spiazzare ma anche di coinvolgere. Ed allora Michele Sinisi è un genio nella sua messinscena di Tradimenti andato in scena al teatro Sannazaro di Napoli. Con Sinisi in scena ci sono Stefano Braschi, Stefania Medri.
Nessuno meglio di Pinter può spiegare l’essenza del suo testo: “Comincia tutto dall’ultimo istante, si riavvolge all’indietro, è solo il trucco della memoria, la memoria è così.  Solo che sopra c’è la testa o il cervello o la logica o l’abitudine a pensare.  Mettendo tutto alla rovescia, in “Tradimenti”, io ho preso la memoria alla lettera, la memoria senza logica, che è una macchina stupida, come tutte le macchine”.
La storia è quella di una relazione extraconiugale ripercorsa però a ritroso, dalla sua fine fino ai suoi esordi. Tutto inizia due anni dopo la fine del rapporto e termina prima che esso abbia inizio.  Ma, oltre ai due amanti c’è anche il marito di lei, nonché migliore amico di lui. Insomma, un triangolo a tutti gli effetti, dalla trama apparentemente semplice e lineare.
La regia di Sinisi prova a sorprendere sempre il pubblico, ad immergerlo in una ‘ludoteca’ per adulti, e ciò ha qualcosa di incredibile, considerando che nulla può essere tolto o cambiato dal testo di Pinter
Come di consueto il gruppo di lavoro di Sinisi, dagli attori ai tecnici, ha lavorato nel profondo l’opera così da arrivare ad essere quasi emancipati dall’opera.
Ciò che diviene fondamentale in queste relazioni raccontate in scena sono le parole non dette, i pensieri taciuti, non solo anche le apparenze, le falsità sono dominanti.
Sinisi disegna i personaggi con una durezza incredibile ed anche delle scene sono spietate, sebbene create ad arte per smorzarne la durezza. Le idee registiche trasportano il pubblico che riflette, ride, ascolta anche le pause, i silenzi. Traspare, in ogni momento, l’enorme lavoro che hanno fatto gli attori per confezionare un lavoro scandito da pause, silenzi, esasperazioni, risate. 
Per analizzare il tradimento c’è bisogno di guardarlo da tante e nuove prospettive, che evidenziano la sua complessità. 
Proprio per dare una forza vitale al concetto di tradimento Sinisi decide di fare diventare la scenografia protagonista: grazie ad un grosso totem luminoso, realizzato da Federico Biancalani, che scandisce il tempo e i luoghi. Da questa idea ne viene fuori il giusto ambiente per accogliere corpi e voci con la loro travolgente forza vitale.
Uno spettacolo molto fisico, in cui gli attori non si risparmiano ma si donano al pubblico con generosità nell’idea che esso debba essere totalmente coinvolto nel ‘gioco’ del teatro.
Inutile dire che la parola di Pinter è il valore portante dello spettacolo, ma attorno ad essa lo studio fatto sia dei personaggi che delle situazioni, rende questo lavoro uno spettacolo da non perdere; è sempre da apprezzare quando un regista, degli attori decidono di metterci del proprio in un testo di tradizione e di non restare schiacciati dalla grandezza di un autore e l arricchiscono con immensa bravura.

Roberta D’Agostino

Ultima modifica il Martedì, 07 Febbraio 2023 19:39

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.