giovedì, 25 luglio, 2024
Sei qui: Home / U / UOMO E GALANTUOMO – regia Armando Pugliese

UOMO E GALANTUOMO – regia Armando Pugliese

"Uomo e galantuomo", regia Armando Pugliese. Foto Tommaso Le Pera "Uomo e galantuomo", regia Armando Pugliese. Foto Tommaso Le Pera

di  Eduardo De Filippo
GEPPY GLEIJESES, LORENZO GLEIJESES
con la partecipazione di ERNESTO MAHIEUX
con ANTONELLA CIOLI   CIRO CAPANO   GINO CURCIONE   
e con ROBERTA LUCCA, IRENE GRASSO, GREGORIO MARIA DE PAOLA, SALVATORE FELACO, BRUNELLA DE FEUDIS
scene  Andrea Taddei
costumi Silvia Polidori
musiche Paolo Coletta
luci  Gaetano La Mela
aiuto regia Norma Martelli
regia  ARMANDO PUGLIESE
Produzione Gitiesse Artisti Riuniti, Teatro Nazionale della Toscana
Roma – Teatro Quirino Vittorio Gassman dal 21 febbraio al  5 marzo 2023

www.Sipario.it, 23 febbraio 2023

Che gioia rivedere Uomo e galantuomo di Eduardo De Filippo. Questa commedia, che ha centouno anni, non ha minimamente perso vigore, mordente. È un capolavoro, perché si ride come se fosse stata scritta qualche settimana fa. E malgrado oggi l’ambientazione, i riferimenti, gli usi, certe tradizioni – soprattutto di natura teatrale – siano scomparsi e addirittura nemmeno più di un comune patrimonio culturale: malgrado tutto questo, Uomo e galantuomo continua a mietere successi e consensi da parte del pubblico. Merito, senza dubbio, della capacità di scrittura di Eduardo. Ma anche di come la si rappresenta. E c’è da dire che la versione ora in scena al Quirino, per la regia di Armando Pugliese e con un bravissimo Geppy Gleijeses protagonista, è una perla di spettacolo che si muove in equilibrio fra due poli: tradizione e innovazione.

Tradizione certamente! Perché oltre a riferirsi sul piano tematico alla vecchia concezione del teatro all’antica italiana (chi ricorda il bellissimo volume di Sergio Tofano?), dove c’erano delle poverissime compagnie (gli scavalca montagne) formate da attori di basso talento (anche se non sempre), Uomo e galantuomo occhieggia a un repertorio recitativo oggi in totale disuso. Cambiano i tempi e bisogna adeguarsi. Anche questo vuole l’arte. 

E però tanto Pugliese quanto Gleijeses sanno bene che dimenticare il passato non è mai cosa buona. Occorre farvi riferimento senza subirlo. Ed è proprio questo che vediamo in questa nuova versione di Uomo e galantuomo

Gleijeses, nei panni di Gennario De Sia, attore spiantato a capo di una compagnia di veri guitti, tutti poveri, si muove sul palco, gesticola, strabuzza gli occhi, agisce, pronuncia le battute, sottolinea mimicamente le pause, gestisce i tempi comici allo stesso modo con cui avrebbe fatto uno Scarpetta a inizi Novecento; ma senza imitarlo: cercando, piuttosto, una sua originalità. E si ride a crepapelle, sia per questa originalità interpretativa di tradizione, sia per le situazioni rappresentate, veri congegni montati ad hoc per scatenare l’effetto comico: la prova disastrosa che si svolge nella hall di un albergo di mare, gli alterchi di Gennaro e sua moglie Viola (attrice mediocrissima e incinta), gli equivoci di logica sempre fra Gennaro e le figure appartenenti all’alta borghesia (il medico che gli cura i piedi ustionati) o alla società civile (il delegato di polizia).

Gleijeses, insieme alla compagnia, si mettono al servizio del testo di Eduardo cercando di trarne il massimo per una commedia così strettamente contestualizzata per il modo con cui è stata scritta. E ci riescono benissimo. 

Bravissimo, frizzante e spiritoso Lorenzo Gleijeses nei panni di Alberto De Stefano. Esilarante caratterizzazione quella di Gino Curcione nei panni di Attilio, attore e suggeritore disastroso. Molto bravo Ciro Capano nel ruolo del delegato di polizia.

Un Uomo e galantuomo gustosissimo: un omaggio a Eduardo che non fa rimpiangere la versione del Venerato Maestro del teatro del Novecento.

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Giovedì, 23 Febbraio 2023 08:07

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.