mercoledì, 27 maggio, 2020
Sei qui: Home / COMPOSITORI-MUSICISTI / Gregorio Nardi

Gregorio Nardi

Gregorio Nardi Gregorio Nardi

Gregorio Nardi è nato nel 1964 a Firenze, da una famiglia di artisti e di scrittori. Fino al 1987 i suoi insegnanti furono i nonni Rio Nardi e Gregoria Gobbi, un celebre duo pianistico formatosi alle scuole di Giuseppe Buonamici, di Ernesto Consolo, di Ferruccio Busoni. Dal 1980 ha studiato anche con Wilhelm Kempff, del quale è stato l’ultimo allievo.
La sua attività di pianista ha avuto inizio con il successo ai concorsi internazionali Artur Rubinstein a Tel Aviv (1983) e Ferenc Liszt a Utrecht (1986). La sua prima registrazione (Liszt: Réminiscences des Puritains, Dynamic CDS 58) è stata scelta da J. Methuen-Campbell (Gramophone, 1990) tra le migliori pubblicazioni dell’anno. Successivamente, Gregorio Nardi ha inciso per la Phoenix altri due dischi lisztiani (Le Composizioni Religiose per Pianoforte, Ph. 97312; Vom Tode, Ph. 99521) e, in prima assoluta, composizioni del giovane Schumann (Fantaisies et Finale, Ph. 98401; Variations Pathétiques, Ph. 99522; Papilloten Ph. 05001), di Schönberg (A. Schönberg/A. Webern, 17 Frammenti - 5 Composizioni, Ph. 99505), di autori italiani del novecento (Loeffelholz-Lieder, Ph. 00616).

Attivo dal 1992 come critico sulla rivista discografica CD Classica, attualmente scrive recensioni e saggi di argomento storico\musicale sul mensile Musica.
Ha collaborato con attori (Lina Sastri, Ferruccio Soleri), cantanti e voci recitanti (Mark Padmore, Marianne Pousseur, Leonardo Wolovsky), danzatori (Carla Fracci), flautisti (Michele Marasco, Luciano Tristaino), musicologi (Aloma Bardi, Luigi Pestalozza, Gianfranco Vinay), violinisti (Günter Pichler, Ilya Grubert, Renato Zanettovich), con l’Ensemble San Felice e con tanti altri musicisti. Ha inoltre approfondito con entusiasmo la pratica degli strumenti originali ed è stato più volte invitato in Francia e in Italia da Philippe Herreweghe.
E’ stato il primo interprete dei 17 Fragmente di Schönberg, di brani del ‘900 storico italiano, di autori contemporanei quali Pousseur, Donatoni e Berio; e, soprattutto, di importanti inediti di Schumann, Brahms e Busoni.
Ha tenuto Master Classes e letture universitarie in Italia, Israele e Francia; lezioni su Schumann e il Romanticismo (Scuola Normale di Pisa, Université Paris8), e su Busoni e i suoi allievi (ENSM a Parigi); conferenze su Gershwin (Università di Firenze, Ecole Normale Supérieure a Parigi); conferenze-concerto su Alberto Savinio (Convegno Internazionale a Düsseldorf, 2001; Lenbachhaus a München, 2002) e su Arnold Böcklin (Simposio Internazionale a Basilea, 2001), espressioni del suo vivo interesse per il rapporto tra la musica, le arti visive, la letteratura.
Collabora, fin dalla fondazione, con ICAMus (The International Center for American Music) in una serie di progetti per la diffusione della musica classica americana: la registrazione integrale dei Songs di Charles Ives; la prima esecuzione delle versioni inedite della Concord Sonata di Ives; i cicli di Copland, Farwell e Bacon su poesie di Emily Dickinson; il Song-Book di Gershwin.
Vive e lavora nel suo Studio, che fu in precedenza del nonno materno, Piero Bargellini.

Ultima modifica il Mercoledì, 27 Marzo 2013 15:32
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Altro in questa categoria: « Ennio Morricone Andrea Oliva »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.