giovedì, 29 ottobre, 2020
Sei qui: Home / Recensioni / Rassegna Festival / VII° Edizione del Festival dell'Eccellenza al Femminile 2012 - di Etta Cascini

VII° Edizione del Festival dell'Eccellenza al Femminile 2012 - di Etta Cascini

Il Festival dell'Eccellenza al Femminile ha animato Genova dal 19 al 25 novembre 2012 con una fitta serie di dibattiti, incontri, spettacoli, tutti centrati sulle donne e il loro rilievo nella società. Con la direzione artistica di Consuelo Barilari, attrice e regista, il Festival, giunto alla VII edizione, ha portato alla ribalta modelli femminili della storia, come le profetesse nella Bibbia, o della politica come Nilde Jotti e i problemi attuali come la violenza nella strada e in famiglia, la vivibilità nel centro storico e la questione "donne e mafie", che sono stati dibattuti da sociologi, magistrati e docenti. Di attualità le donne nelle imprese, da Irene Pivetti capo del progetto Only Italia in Cina, a Mercedes Bresso, presidente del Comitato delle Regioni Unione Europea, a Manuela Arata, presidente del Festival della Scienza.

Nel multiforme programma entra anche il teatro con una rassegna di spettacoli sul tema "Il Femminile dal Mito alla cronaca." Spicca su tutti "Cassandra o del tempo ritrovato", di e con Elisabetta Pozzi, si distingue "Donne: parole musica e immagini" di e con Chiara Muti insieme a "Lei forse capirà" di Claudio Magris con Daniela Giovannetti. Di impegno sociale "Le Ribelli", storie di donne che hanno sfidato la mafia per amore, tratto dall'omonimo libro di Nando Dalla Chiesa e interpretato da Fabrizio Matteini. Lo spettacolo forse più originale è " Beatrici", testo e regia di Stefano Benni, che presenta le donne con humour e irriverenza.

Un incoraggiamento per i giovani autori è il neonato "Premio Ipazia alla nuova drammaturgia", gli autori sono veramente un mondo sommerso a giudicare dalle innumerevoli adesioni giunte al "Concorso Autori Italiani", indetto da Sipario, mensile italiano di spettacolo. Tre autrici hanno meritato il premio, Francesca De Rossi con "Scatole nere", Federica Sustersic con "Mi hai salvato, angelo mio", e IlariaNina Zedda con "Ta Brigungia!" (la vergogna).

L'importante "Premio Ipazia all'Eccellenza Femminile" è stato attribuito alla poetessa Maria Luisa Spaziani.

Resta da dire che il programma molto spazioso del Festival, con nomi e personaggi di richiamo, non ha incluso donne meno note, ma altrettanto eccellenti.

Ultima modifica il Sabato, 16 Marzo 2013 19:34
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: Festival de Cannes 2014 »

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.