venerdì, 19 aprile, 2024
Sei qui: Home / C / CONTEMPORARY TANGO - coreografia Milena Zullo

CONTEMPORARY TANGO - coreografia Milena Zullo

Contemporary Tango Contemporary Tango Coreografia Milena Zullo

Balletto di Roma
coreografia Milena Zullo
con la partecipazione straordinaria di Kledi Kadiu
musiche Astor Piazzolla, Lucio Demare, Anibal Troilo Juan D'Arienzo, Osvaldo Pugliese, Francisco Canaro, Angel Villoldo
costumi Giuseppina Maurizi
maître de ballet Piero Rocchetti, light designer Emanuele De Maria, direzione artistica Walter Zappolini
Trieste, Teatro Stabile Sloveno 26 novembre 2013

www.Sipario.it, 9 dicembre 2013
L'atmosfera è quella suggestiva, fumosa e retrò delle balere di un tempo ma l'interpretazione e lo spirito sono tutti attuali. La musica dei grandi classici (Piazzolla, Demare, Trilo, D'Arienzo, Pugliese, Canaro, Villoldo) avvolge le figure sinuose, cancellando ogni categoria sociale e infiammando di passione e sofferenza pubblico e performers. Si invera allora un mondo "a parte" per raccontare un ballo: ogni sogno diventa qui possibile, ogni tentativo di comunicazione realmente biografica e radicata nel proprio vissuto, ogni sguardo o movimento del corpo palpitante. È il mondo del tango, riletto con i codici della danza contemporanea dal Balletto di Roma diretto dalla coreografa Milena Zullo. Una performance intensa che vuole testimoniare un modo di sentire, un racconto tra corpi avidi di emozioni, desideri, aspettative cui restituisce un apporto decisivo la forza virile di Kledi Kadiu. Il ballerino albanese, star televisiva di successo ma anche divulgatore dell'arte coreutica grazie a trasmissioni quali "Progetti di danza" su Rai5, è il protagonista con vari assoli e passi a due di "Contemporary Tango".
Uno spettacolo che con forza sottolinea l'approccio minimalista dell'incontro tra uomo e donna sotteso alle regole di questo ballo e che, con vigore, sa andare oltre allo stereotipo folkloristico di matrice argentina. Le coppie, infatti, esordiscono spogliandosi materialmente dei loro vestiti casual e metropolitani, per poi metaforicamente svelarsi nella loro essenza e studiarsi con parossismo nei loro universi contrastanti eppur complementari. L'hic et nunc della milonga annulla tutti i condizionamenti sociali e di genere, vanificati nell'urgenza dell'espressione corporea, per poi raggiungere anche una spiazzante e affascinante inversione dei ruoli. Lo scorrere del tempo è fermato magicamente dal bisogno di conoscersi, in un caleidoscopio di storie che racchiudono diverse solitudini. La sedia si rivela oggetto d'opposizione e antagonismo, sensualità frenata, pudore ostentato, elemento scenografico di staticità che si oppone al tumultuoso divenire di danzatori e danzatrici. Esseri combattuti, contesi, pronti a seguire una partitura gestuale e dinamica sul filo della continua varietas, tra inserti ironici e toni drammatici, pose e accelerazioni, disarticolazioni e morbida fluidità.
Rivisitazione elegante, energica del "pensiero triste che balla" che si nutre del respiro di una coppia.

Elena Pousché

 

Ultima modifica il Lunedì, 09 Dicembre 2013 12:49

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.