venerdì, 13 dicembre, 2019
Sei qui: Home / Cinema / Morandini 2013 (Il). Dizionario dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Morandini 2013 (Il). Dizionario dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Il Morandini 2013. Dizionario dei filmLaura, Luisa e Morando Morandini
IL MORANDINI 2013. DIZIONARIO DEI FILM
Zanichelli, Bologna, euro 37.60, pp. 2047 + Dvd-Rom

(CINEMA - Alberto Pesce)

Pur numericamente in declino in sala o supplettivamente davanti al piccolo schermo tv quando addirittura non navighi su Internet, non manca lo spettatore che non esaurisce il proprio interesse nella semplice visone. Ha bisogno di confrontarsi, e il dizionario cinematografico è subito pronto ad offrirne il destro tanto più se con un repertorio classico come Il Morandini, ormai alla quindicesima edizione, con accluso Dvd-Rom di testi e immagini.
Con completezza di dati tecnici, esposizione di trama, icasticità di valutazione, ampiezza di indici (titoli originali, autori letterari e teatrali, registi, attori), e appendice dei premi Oscar e dei migliori tra film dal 1902 al 2012, e anche siti internet e i migliori 100 registi, vi sono riportate oltre 24mila schede, magari alcune appena citate nell'edizione "cartacea" ma con integralità di testo nella versione online.
Al di là del consueto allargamento tra recuperi di stima e inserimenti d'annata, ora circa 450 titoli, tra cui 12 film dell'epoca muta, una settantina di documentari, per lo più di produzione italiana, qualche serie tv sul piano stilistico particolarmente significativa, e un solo cinque "stelle" di critica (Pina che Wim Wenders dedica alla coreografa/danzatrice Pina Bausch e suoi danzatori del Tanztheater di Wuppertal), in premessa il discorso ama puntualizzare un paio di criteri. Da una parte, perché si sia ampliata citazione di documentari e cartoon, testi in crescente diffusione per avvento del digitale, frequenza di videoregistazione, aumento spettattoriale in sala sia di bambini che di adulti. Dall'altra, perché non ci siano remore a "rifacimenti", dato che anche il critico con il passare del tempo e il variare del contesto socioculturale in qualche caso sente di dover aggiornare qualche valutazione di merito.

Alberto Pesce

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Aprile 2013 12:58
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.