giovedì, 06 agosto, 2020
Sei qui: Home / S / SEGRETO DI SUSANNA (IL) - regia Maurizio Sguotti

SEGRETO DI SUSANNA (IL) - regia Maurizio Sguotti

Il segreto di Susanna Il segreto di Susanna Regia Maurizio Sguotti

Intermezzo in un atto
Musica di Ermanno Wolf-Ferrari, Libretto di Enrico Golisciani
Prima rappresentazione: Monaco, Hoftheater, 4 dicembre 1909
Edizioni Josef Weinberger Limited, London, Rappresentante per l'italia Casa Musciale Sonzogno di Piero Ostali, Milano,
con Anna Delfino, Filippo Morace, Stelvio Voarino
Maestro Direttore: Giuseppe La Malfa, Regia: Maurizio Sguotti, Scene e costumi: Francesca Marsella, Luci: Amerigo Anfossi
Ensemble Strumentale del Teatro Carlo Felice Di Genova, Pianoforte Gianluca Ascheri
Produzione Teatro dell'Opera Giocosa - ONLUS di Savona
Nuovo allestimento del Teatro dell'Opera Giocosa – ONLUS di Savona
Teatro Comunale G.Chiabrera, Savona dal 9 al 10 novembre 2012

www.Sipario.it, 12 novembre 2012

Dopo la violenza esibita e la sessualità esplicita del discusso Capuleti e Montecchi inaugurale, per il secondo titolo della stagione autunnale il Teatro dell'Opera Giocosa gioca la carta dell'essenzialità: Il segreto di Susanna, un titolo fuori dal grande repertorio, gustoso e leggero, che vola via spensierato per un'oretta di placido divertimento. Come nella morale finale dell'intermezzo ("Tutto è fumo a questo mondo"), tutto ciò che alla fine resta dell'allegro vaudeville di Wolf-Ferrari sono una sensazione di stordimento per la rapidità dello sviluppo drammatico e un malinconico sorriso per il significato più profondo di questo gioiellino delle opere da camera.

Senza tentare soluzioni cervellotiche, Maurizio Sguotti svela a poco a poco Il segreto di Susanna – ossia la passione per la sigaretta – con una regia in punta di piedi, che lascia scorrere la vicenda sul filo della musica, con la precisione di una macchina a orologeria. In un intermezzo in cui burle e drammi crescono e si risolvono nel volgere di un pezzo chiuso, il regista – che con la fisicità di Kronoteatro ci ha abituati a ben altri risultati scenici – sceglie con toni leggeri di tratteggiare un ambiente da manicomio all'interno del più classico e stereotipato degli interni borghesi. Aggiornato però al gusto Ikea.
Tra tre pareti delimitate sul fondo da librerie/finestre che paiono grate, il conte Gil e la contessa Susanna mettono in mostra la loro quotidianità fatta di giornali da sfogliare e cuscini da riordinare; una routine qua e là provvidenzialmente animata da qualche scoppio di gelosia. Sante, bonario servitore-psichiatra, con i suoi interventi talvolta asseconda e più spesso stravolge lo schizofrenico ménage dei pazienti, fuma con gusto in compagnia di Susanna (ed è la scena più riuscita di questa edizione) fino a condurre per mano la coppia verso l'immancabile lieto fine.

Senza bisogno di camici o camicie di forza, Sguotti ha buon gioco nel fare passare la sua lettura grazie a un ottimo caratterista come Stelvio Voarino (Sante), che muto come da libretto riesce con la sola mimica a dare il tempo alla coppia protagonista. Il resto sta nella scenografia essenziale ma curata – maniacalmente, appunto – fin nel più piccolo dettaglio e negli efficaci cambi di luce.
Decisamente a proprio agio nel ruolo di protagonista Anna Delfino (Susanna), con voce agile e brillante, mentre fuori forma è apparso il Gil di Filippo Morace, in affanno – sia vocalmente sia scenicamente – soprattutto nei pezzi solisti.
Briosa e scorrevole la direzione di Giuseppe La Malfa, che ha spinto precipitosamente l'acceleratore all'Ensemble strumentale del Teatro Carlo Felice.

Matteo Paoletti

Ultima modifica il Venerdì, 29 Marzo 2013 09:25
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « SALOME' - regia Nicolas Brieger

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.