lunedì, 20 maggio, 2024
Sei qui: Home / E / ERKIN - regia Pino Petruzzelli

ERKIN - regia Pino Petruzzelli

"Erkin", Pino Petruzzelli "Erkin", Pino Petruzzelli

di e con: Pino Petruzzelli
Regia: Pino Petruzzelli
Musiche di: Claude Debussy, Dmtrij Šostakóvič, Igor Stravinskij, Ennio Morricone, Tomaso Albinoni, Heitor Villa-Lobos
Musiche eseguite dal vivo da: Cecilia Oneto (flauto), Giovanni Battista Costa (clarinetto), Angelica Larosa (oboe) Francesco Travi (fagotto)
Produzione:  Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse, GOG e Teatro Ipotesi
Genova, Teatro della Tosse, dal 12 al 17 aprile 2024

www.Sipario.it, 19 aprile 2024

Il teatro di Pino Petruzzelli, autore di un'arte scenica sempre viva e coinvolgente, ha in Erkin la sua più recente creatura. Erkin, il cui sosttotitolo è Una favola in musica per il pianeta Terra, è un’ altra delicata creazione di Pino Petruzzelli. Sempre inserito in una vena ecologista e sociale, Erkin offre un esempio di teatro diverso dagli spettacoli precedenti, coinvolgendo linguaggi classici e moderni stratificati con sapienza Le musiche suonate sul palco dai giovani Cecilia Oneto, Giovanni Battista Costa, Angelica Larosa e Francesco Travi non fanno da sfondo alla narrazione e la recitazione di Pino Petruzzelli, ma sono una parte attiva dello spettacolo. Quasi si potrebbe dire che Erkin è uno spettacolo triplice e che porta in scena la sapiente ed emotiva fusione di recitazione, narrazione e musica. Le tre parti in cui si articola la convincente rappresentazione avvengono in maniera non alternata ma contemporanea: quasi un coro unisono di arti che avvengono nello stesso momento e nello stesso palco. Se la scenografia esprime la semplicità di quattro leggii, lo spettacolo dipana invece una serie di racconti che turbinano e che levano il fiato, complessi e nel contempo naturali. E' proprio la Natura, in questo caso lo scempio della Natura, che animano il teatro di Pino Petruzzelli. La storia di Erkin, l'ultimo pesce del lago d'Aral, i suoi sentimenti di paura e dolore, il suo bisogno di metamorfosi quasi onirica e il suo viaggio si legano alla storia triste dello sfruttamento dell'uomo sulla Natura e alla musica emozionante dei giovani musicisti sul palco. Lo spettacolo che ne risulta è eccellente e conquista il pubblico con una narrazione, una fusione di melodie e alcune divertenti trovate registiche di vero genio, dove lo spazio del palco si dilata  rendendo il pubblico parte viva e attiva della poesia creata dallo spettacolo. Erkin vive la metamorfosi in un essere diverso e così il pubblico è coinvolto in questa fiaba contemporanea di sofferenza e riflessione. Così come Erkin travalica, forse in sogno, il suo essere animale, il pubblico diventa una nota musicale di questa triste melodia dove il trillo gioioso sembra sepolto nel mare di sale che prima era il lago di Aral. Le ottime scelte musicali e registiche conferiscono allo spettacolo momenti di vera emozione, dove non mancano sinceri attimi di commozione. Il tutto fa sì che Erkin sia uno spettacolo moderno nella sua riscoperta del classico e all'avanguardia nel presentarsi come una riuscita fusione di arti diverse ma simbiotiche. Calorosi e ripetuti applausi del pubblico hanno accompagnato il termine di uno spettacolo di grandi valori e che premiano ancora una volta la bravura artistica di Pino Petruzzelli.     

Gabriele Benelli

Ultima modifica il Lunedì, 22 Aprile 2024 22:12

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.