mercoledì, 11 dicembre, 2019
Sei qui: Home / Cinema / Alida Valli. Gli occhi, il grido di Nicola Falcinella

Alida Valli. Gli occhi, il grido di Nicola Falcinella

Alida Valli. Gli occhi, il gridoNicola Falcinella
ALIDA VALLI. GLI OCCHI, IL GRIDO
Le Mani, Genova, Euro 15.00, pp. 160

E' davvero un'impresa raccontare tutto d'arte e di vita di Alida Maria Laura von Altenburger, istriana di Pola, bellezza delicata, morbidamente altera, col suo pseudonimo d'arte ondosamente liscio Alida Valli "fidanzata d'Italia", coglierla nella varietà dei suoi "personaggi", nella vibratilità della straordinaria fotogenìa.

Raccontare della Valli anni 30 dei "telefoni bianchi", un po' falsa ingenua e molto sbarazzina intraprendente. Della Valli complessa, malinconica, sensuale, negli anni 40 in tutto il campionario della visione femminile, da Piccolo mondo antico di Mario Soldati al commovente crescendo di Stasera niente di nuovo di Mario Mattoli. Della Valli dell'avventura oltr'Alpe, quasi in fuga, con poca fortuna a Hollywood e più gratificante successo invece a Parigi. Della Valli della maturità con Luchino Visconti (Senso), Michelangelo Antonioni (Il grido), Pier Paolo Pasolini (Edipo re), i due Bertolucci, Bernardo (La strategia del ragno, Novecento, La luna), e Giuseppe (Berlinguer ti voglio bene, Segreti segreti, Il dolce rumore della vita, L'amore probabilmente). Ma anche raccontare del privato dei sentimenti, sogno d'amore per Carlo Carfagna, nozze con Oscar de Mejo, caso Montesi, sodalizio con Giancarlo Zagni, e quei minuziosi ricordi d'antan dove tra successi di scena e attestazioni di affetto e stima si incuneavano anche turbinose vicende, infortuni, dolorose scelte vita.

Ci è riuscito Nicola Falcinella raccontandoci tutto di Alida, contestualizzando il discorso ad una sorprendente cronaca giorno dopo giorno, attenta ad ogni minuzia di episodi, aneddoti, incontri, confidenze, dettagli, campando in sottotitolo i suoi occhi "dolci e infuocati, sicuri ma mai rassicuranti" e il "grido", urlo di disperazione, ribellione, orrore.

Alberto Pesce

Ultima modifica il Sabato, 16 Marzo 2013 12:20
La Redazione

Questo articolo è stato scritto da uno dei collaboratori di Sipario.it. Se hai suggerimenti o commenti scrivi a comunicazione@sipario.it.

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.