domenica, 24 ottobre, 2021
Sei qui: Home / H - I - J - K / IO - di e con Francesco Giorda

IO - di e con Francesco Giorda

Francesco Giorda in "Io". Foto Enrico Auxilia Francesco Giorda in "Io". Foto Enrico Auxilia

di e con Francesco Giorda
con la supervisione di Roberto Tarasco
una produzione del Teatro della Caduta
con il sostegno della Regione Piemonte
prima assoluta
Torino, Teatro della Caduta, 22 gennaio 2015

www.Sipario.it, 9 febbraio 2015

One-man-show di natura commista, che nasconde sottotesti toccanti nell'apparente levità, nel divertimento per nulla innocuo. C'è sempre da ridere con Francesco Giorda, attore e animatore, intrattenitore esperto di impromptu, clown, monociclista, che da anni collabora con la piccola ed innovativa struttura del Teatro della Caduta e che per la sua verve di artista di strada ha vinto il Premio Torototela della Regione Piemonte. C'è da ridere ma anche da stare all'occhio. Perché Giorda rende gli spettatori complici delle sue follie, in situazioni parodiche di contesti televisivi e da discoteca d'antan, dove si eseguono felicemente ordini dementi, come alzarsi a tempo, sollevare le mani, fare l'onda, temendo la pubblica berlina. Ma tutto ha una misura, tout se tient, ed il gioco a cui l'attore fa partecipare i suoi interlocutori è molto serio. Io è un titolo estremamente coraggioso, infatti il monologo parte da una sala operatoria, da un'anestesia totale. Io inizia e quasi finisce lì, dove si barcamenano fiducia e dubbio, in cui il confine tra coscienza ed incoscienza e dunque anche di fine della coscienza, di passaggio ad un altrove o ad un non più, è labile. C'è la paura, ce n'è molta. Poi, si gioca, si scherza con la platea, la storia è spezzettata e riverberata in tanti frammenti, come sono molti gli specchi che fanno da fondale, talmente numerosi i brandelli di personaggi e situazioni da smarrire il filo, il quale, però, dopo voli pindarici e umoristici, si riannoda, in un lungo elenco di tipologie di persone di cui non ci si fida. Forse Io è uno spettacolo per destrutturare l'io. Forse Io, in questo coinvolgimento collettivo, è anche un modo per vedere, nonostante tutto, se c'è ancora un autentico noi.

Maura Sesia

Ultima modifica il Lunedì, 09 Febbraio 2015 08:30

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.