sabato, 27 novembre, 2021
Sei qui: Home / P / PICCOLE CATASTROFI - regia Giorgio Gallione

PICCOLE CATASTROFI - regia Giorgio Gallione

"Piccole catastrofi", regia Giorgio Gallione "Piccole catastrofi", regia Giorgio Gallione

di Paolo Nani e Valentino Dragano
Regia: Giorgio Gallione
Scene: Julie Forchhammer
Costumi: Julie Forchhammer
Interpreti: Paolo Nani
Produzione: Paolo Nani Teater e Carte Blanche (Danimarca)
Genova, Teatro dell'Archivolto, dal 4 al 5 marzo 2016

www.Sipario.it, 7 marzo 2016

Paolo Nani ha portato al Teatro Archivolto di Genova uno dei più riusciti spettacoli di teatro fisico. Frutto di una grande padronanza dell'arte scenica, Piccole catastrofi è uno spettacolo che, oltre l'immagine clownesca di un personaggio alle prese con un serioso e improbabile allestimento tragico, sottende il senso di sacrificio e della risolutezza dell'animo umano. Paolo Nani è in scena con parrucca, vestito e naso da clown, dando quindi subito una sottolineatura decisa ad una azione scenica improntata a comiche tipiche del cinema muto. Non manca quindi il divertimento, con tutta una serie di gags e trovate che invitano alla risata liberatoria. La scenografia è costituita da pile di scatole e una cassa. Una scenografia che Paolo Nani trasforma in continuazione come supporto alla sua azione scenica. Inconvenienti, scivoloni, guasti tecnici: tutto concorre a intrattenere il pubblico e a condurlo in una dimensione quasi infantile del riso. Questo accade fino al momento nel quale il clown rovescia la situazione e l'atmosfera si fa carica di emotività e poesia. In una danza finale sfrenata avviene la scoperta dell'equilibrio e la vittoria sulle difficoltà. In mezzo alla distruzione della scena, che crolla e va in pezzi, trionfa la figura dell'attore che si libera come i palloncini che escono dalle scatole. Il testo di Piccole Catastrofi è sostenuto dal ritmo sfrenato che Paolo Nani sostiene con bravura per tutta la durata dello spettacolo. Merito che va condiviso con la presenza alla regia di un sempre più bravo Giorgio Gallione. L'attore è da solo sul palco a interagire con scenografia, pubblico e un tecnico del quale udiamo solo la voce, mentre plasma con mimica, voci, suoni e gesti un intero mondo di immagini. Il pubblico acclama Paolo Nani come protagonista di questa delicata riflessione sulla vita e sul teatro.

Gabriele Benelli

Ultima modifica il Giovedì, 10 Marzo 2016 22:13

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.