martedì, 19 novembre, 2019
Sei qui: Home / V / VANYA E SONIA E MASHA E SPIKE - regia Patrick Rossi Gastaldi


VANYA E SONIA E MASHA E SPIKE - regia Patrick Rossi Gastaldi


"Vanya e Sonia e Masha e Spike", regia Patrick Rossi Gastaldi
 "Vanya e Sonia e Masha e Spike", regia Patrick Rossi Gastaldi


VANYA E SONIA E MASHA E SPIKE
di Christopher Durang
con Chiara Noschese, Emanuela Grimalda, Patrick Rossi Gastaldi

e con Giovanna Centamore, Cristiano Priori, Livia Bartolucci,
adattamento di Giovanni Lombardo Radice
direzione artistica Robert Schiavoni
regia di Patrick Rossi Gastaldi

Roma, Sala Umberto dal 23 settembre 2014

www.Sipario.it, 25 settembre 2014

Una godibile commedia e bravi attori,
in scena alla Sala Umberto di Roma

Ha debuttato alla Sala Umberto di Roma la commedia "Vania e Sonia e Masha e Spyke" di Cristopher Durang, vincitore del premio Tony Award nel 2013, riadattata da Lombardo Radice, messa in scena da Patrick Rossi Castaldi.
Il primo tempo si muove tra ritmi, battute e giochi dei personaggi con graziosità e ironia per il buon cast e la fantasia del testo. La commedia prende spunto dal dramma cechoviano "Il giardino dei cigliegi". Gli attori si divertono a entrare e uscire da se stessi, mettendo a nudo le proprie frustrazioni e sogni. Tutto si svolge in una fattoria nella Contea di Bucks; e per questo sembra essere fuori dal tempo.
Due buffi fratelli, Vany, (interpretato da un credibile e malinconico Patrick Rossi Castaldi), e Sonia, (da Emanuela Grimalda, convincente più che mai nel ruolo della seducente zitella desiderosa di una nuova vita) annoiati, si confrontano, attendendo la tanto amata e odiata sorella: Masha, (in tutta la sua stravaganza da diva interpretata dalla brava Chiara Noschese, a volte un po' troppo istrionica). Masha, che si rivelerà più fragile e sola, accompagnata dal suo Toy-boy, ragazzetto ambizioso tutto muscoli e poco cervello, propone la vendita della fattoria, essendo in difficoltà economiche.
C'è una festa in maschera da organizzare. Nella famiglia è presente un impicciona esuberante domestica con accento siciliano, interpretata dalla frizzante e spiritosa Giovanna Centamore; e per ultima una giovane ammiratrice interpretata dalla graziosa e bella Livia Bartolucci, capace di scatenare gelosia e tenerezze di Masha per aver osato la conoscenza del suo Toy-Boy.
Tutto lo spettacolo risulta godibile, ma con qualche minuto di troppo, soprattutto nella seconda parte, dove si vuole fare un po' sul serio e si rischia di annoiare un poco con la retorica.

Celina Vanni

Ultima modifica il Giovedì, 25 Settembre 2014 07:35

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.