martedì, 16 agosto, 2022
Sei qui: Home / Attualità / Comunicati Stampa / Aspettatevi di tutto – stagione 2022/23 del Teatro Sannazaro. Presentazione della nuova stagione teatrale - Teatro Sannazaro, Napoli

Aspettatevi di tutto – stagione 2022/23 del Teatro Sannazaro. Presentazione della nuova stagione teatrale - Teatro Sannazaro, Napoli

Alla festa di Romeo e Giulietta. Alla festa di Romeo e Giulietta.

“Aspettatevi di tutto!” è la promessa che ci fa il Teatro Sannazaro di Napoli nel giorno della presentazione della sua nuova stagione, che promette anche di “aspettarci tutti”, ma proprio tutti, per un nuovo anno di tradizione e innovazione, in cui i grandi classici vengono spesso rivisitati in chiave moderna o messi in scena in modo nuovo, alternando la carta conosciuta con l’inventiva, il talento e la novità. Lara Sansone, come sempre grande padrona di casa, accogliente e valida con la sua presenza scenica che viene fuori anche soltanto durante una presentazione di stagione, racconta con passione gli spettacoli, talvolta anche con i protagonisti e gli attori presenti in sala, che riempiranno il suo meraviglioso teatro, che porteranno pubblico diverso per generazioni e gusti, estendendo così sempre di più il target di riferimento di chi si siede in sala. Si parte il 14 ottobre, con Tartassati dalle Tasse, protagonista Biagio Izzo, per poi arrivare a La cantata dei pastori, in una nuova edizione di Peppe Barra e Lalla Esposito, passando per Il medico dei pazzi, Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa, attraversando grandi nomi, ma anche giovani attori che si stanno facendo conoscere dal grande pubblico teatrale: intrecciando quelli di Marisa Laurito, Cristina Donadio, la stessa Lara Sansone (il suo Café Chantant è una vera e propria ricorrenza natalizia di questo teatro e non può mai mancare), con Francesco Aricò, Clara Bocchino, Marialuisa Bosso, Emanuele D’Errico, Teresa Raiano, Francesco Roccasecca, Dario Rea, Lorenzo Balducci. Classici come il pirandelliano Così è se vi pare per la regia di Luca De Fusco o Un canto di Natale, ma in una versione tutta nuoca rispetto a quella di Dickens. Grandi ritorni sono poi quelli de La signora della tv, con Vincenzo De Lucia e i suoi ballerini e ballerine, sempre pronto a trasformarsi nelle grandi regine della televisione italiana con un tocco di ironia, ma anche tanta professionalità, o ancora La festa di Montevergine, solo per citare alcuni dei capolavori che animeranno questo palco e queste poltrone in velluto da ottobre in avanti. Non possono inoltre mancare le “prime di settimana” per mescolare professionisti under 35 e nuove, originali proposte di artisti di grande esperienza per regalare emozioni sempre varie al pubblico: Don Giovanni, Musica per ceretta, IL BACIAMANO, Lumache, Sempre fiori mai un fioraio (Omaggio a Paolo Poli), Dov’è la vittoria, ELEONORA PIMENTEL FONSECA CON CIVICA ESPANSIONE DI CUORE, BARACCONE CLANDESTINO, 45 GIRI IN PALCOSCENICO OMAGGIO A NINO TARANTO, UNA DONNA ALLO SPECCHIO... , IL MOMENTO DEL CAZZO, ANIMALI DOMESTICI. Non resta che aggiungere di non mancare ai futuri appuntamenti di questa stagione, ricca di meraviglia, tutta da soffiare nei nostri occhi!

Francesca Myriam Chiatto

 

Ultima modifica il Domenica, 26 Giugno 2022 09:03

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.