giovedì, 12 dicembre, 2019
Sei qui: Home / D / DIE PANNE OVVERO LA NOTTE PIU' BELLA DELLA MIA VITA - regia Armando Pugliese

DIE PANNE OVVERO LA NOTTE PIU' BELLA DELLA MIA VITA - regia Armando Pugliese

Die Panne ovvero la notte più bella della mia vita Die Panne ovvero la notte più bella della mia vita Regia

di Friedrich Dürrenmatt traduzione Italo Alighiero Chiusano
adattamento Edoardo Erba
con Giovanni Argante e la partecipazione di Lombardo Fornara
e con Franz Cantalupo, Lidya Giordan
scene Andrea Taddei, costumi Silvia Polidori, luci Angelo Ugazzi
regia: Armando Pugliese
Roma, Teatro Eliseo, dal 26 gennaio al 14 febbraio 2010

Il Messaggero, 6 febbraio 2010
Nel gioco dei processi un delitto impalpabile

Un giallo? I testi di Dürrenmatt possono (tutti)essere definiti tali. A maggior ragione Die Panne. Ovvero la notte più bella della mia vita, racconto del 1956 che Ettore Scola trasformò nel film La più bella serata della mia vita, con Alberto Sordi. Per la versione teatrale (all'Eliseo fino al 14 febbraio) hanno invece lavorato Edoardo Erba e Armando Pugliese, il primo ricavandone un copione recitabile, il secondo firmando la regia dello spettacolo, interpreti Gian Marco Tognazzi, Bruno Armando, Giovanni Argante, Lombardo Fornara, Franz Cantalupo, Lidya Giordan. La storia? Alfredo Traps subisce un guasto all'auto mentre batte la Svizzera per lavoro (Dürrenmatt è di nazionalità elvetica). Sulle prime, prende la cosa alla garibaldina: in fondo, lo stop forzato può significare avventura, il momentaneo ribaltamento della routine. Peregrinando alla ricerca di soccorso, capita in casa di un vecchio magistrato che, assieme a una coppia d'amici, ama rievocare dibattimenti famosi. Quasi senza accorgersene, entra nel gioco, che incalza e va avanti fino a che il neofita si trova sul banco degli imputati e arriva a "confessare" un delitto indiretto: ha provocato un infarto mortale, con rivelazioni compromettenti, al proprio datore di lavoro. Pulizia scenica, tempi calibrati, attori capaci di costruire il clima che occorre a questo Dürrenmatt fra coscienxa e colpa. Tognazzi si tiene (con merito) lontano da qualsiasi imitazione, facendoci partecipi della bella maturità artistica che ha ormai raggiunto.

Rita Sala

Ultima modifica il Lunedì, 16 Settembre 2013 09:27

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088