mercoledì, 19 gennaio, 2022
Sei qui: Home / Attualità / I fatti / UN LIBRO IN MEMORIA DI MARIO SCACCIA di MICHELA ZACCARIA. -di Pierluigi Pietricola

UN LIBRO IN MEMORIA DI MARIO SCACCIA di MICHELA ZACCARIA. -di Pierluigi Pietricola

Mario Scaccia. Foto Tommaso Le Pera Mario Scaccia. Foto Tommaso Le Pera

Della presentazione del libro su Mario Scaccia di Michela Zaccaria mi è rimasta impressa soprattutto una cosa: la sobrietà insieme alla brevità con la quale è avvenuta. Non vi è stata una parola di più né una di meno. Non vi era nemmeno quell’aura di velata agiografia con la quale si è soliti ammantare occasioni celebrative come queste.
È passato da poco un decennio da quando Mario Scaccia ci lasciò. E come ha giustamente notato Masolino d’Amico con la sua consueta precisione, il teatro vive di oblio: nel senso che pian piano si allontana dalla memoria di coloro che hanno assistito a qualche spettacolo, ma senza scomparire, perché è attraverso questo distanziarsi che esso entra nel mito. E allora ecco affiorare testimonianze, memorie, esperienze condivise con questo o quell’altro interprete: tutto concorre ad arricchire un’atmosfera che, pian piano, assume parvenza di magia.

copertina ScacciaDi Mario Scaccia, oggi, si parla troppo poco. E come ha sottolineato Elena Sofia Ricci, che debuttò giovanissima proprio con Scaccia, il giorno del suo funerale non c’erano molte persone, ciò che fu un’ingiustizia. Perché egli fu non solo un grande artista, ma soprattutto un uomo generoso, sensibilissimo, pieno di una curiosità mai frivola.
Però, e qui sta la magia della ricerca storica e critica insieme, nulla di quello che Scaccia realizzò è andato irrimediabilmente perduto. Anzi: esso sopravvive nella memoria di chi lo condivise con lui, così come in quella di coloro che, semplicemente, assistettero ad una sua interpretazione per una sola volta. Sicché l’oblio cede il passo al mito e coloro che hanno la fortuna di entrare in tale dimensione è come se divenissero sempre presenti, vincendo la morte e la sua capacità di far piombare tutto nel nulla.
Di Mario Scaccia, quindi, nel libro della Zaccaria (edito da Bulzoni) è presente non solo la storia della sua vita, ma anche alcune cose che scrisse e interpretò nell’arco della carriera, insieme ad una cronologia ragionata dei vari spettacoli. Glauco Mauri, con una testimonianza registrata e trasmessa via video, ha tenuto a sottolineare l’ironia di Scaccia nell’interpretare i personaggi: caratteristica con la quale non li rendeva mai ovvi né banali. Elena Sofia Ricci ha ricordato una pratica di Scaccia nello studio del copione: quel segnare continuo le pause, le intonazioni e appuntare il sottotesto delle varie battute. Masolino d’Amico si è concentrato sulla fisicità di Scaccia, la sua imponenza in palcoscenico che tanto determinava lo stile della sua recitazione.
È emerso, da questo fluire di ricordi, un mondo teatrale che oggi sembra un sogno fantasioso. Quel mondo descritto da Tofano in quel delizioso libretto Il teatro all’antica italiana. Ma tutto ciò non fu fantasia, né sogno di qualcuno, bensì una realtà che in tanti vissero. Fra questi Scaccia. La cui particolarità di interprete fu anche, forse soprattutto, nella sua grande cultura artistica.
Dettaglio non da poco, e che molti attori d’oggi farebbero bene a tenere a mente.

Pierluigi Pietricola

Ultima modifica il Giovedì, 02 Dicembre 2021 17:38

Iscriviti a Sipario Theatre Club

Il primo e unico Theatre Club italiano che ti dà diritto a ricevere importanti sconti, riservati in esclusiva ai suoi iscritti. L'iscrizione a Sipario Theatre Club è gratuita!

About Us

Abbiamo sempre scritto di teatro: sulla carta, dal 1946, sul web, dal 1997, con l'unico scopo di fare e dare cultura. Leggi la nostra storia

Get in touch

  • SIPARIO via Garigliano 8, 20159 Milano MI, Italy
  • +39 02 31055088

Questo sito utilizza cookie propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione. Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la cookie policy. Accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner si acconsente all'uso dei cookie.

Per saperne di più clicca qui.